Tommaso Napoli - 16 gennaio 2011


Catania-Chievo, le pagelle di Cataniavera

maxilopez-golchievo-2011-01-16

16 gennaio 2011. Catania-Chievo, le pagelle.

ANDUJAR:
Viene impegnato seriamente solo nel primo tempo al 36′ su tiro di Bogliacino; risponde con una gran parata. Incolpevole sul gol di Pellissier. Voto 6.5

BELLUSCI:
Come sempre normale amministrazione. Buona partita senza strafare. Lascia il posto a Augustyn al 35′ del secondo tempo. Voto 6

SILVESTRE:
Disputa una partita senza particolari luci ma soprattutto senza ombre. Voto 6

SPOLLI:
Finalmente rientra dal primo minuto. Una partita anche la sua senza particolari azioni da evidenziare. Voto 6

CAPUANO:
Torna il Capuano di sempre, non commette errori, sempre puntuale nel fuorigioco e mette in mezzo la palla che poteva valere il 2-1 se Mascara da due passi non sciupasse l’occasione. Voto 7

CARBONI:
Viene impiegato alla Pirlo e fa il suo lavoro mestamente. Voto 6.5

GOMEZ:
Prova il sinistro nel primo tempo, poi pesca in area Ledesma che si procura il rigore del momentaneo 1-0. Sugli sviluppi di un cross sulla sinistra di Capuano colpisce di testa per Mascara che sciupa da due passi. Sicuramente uno dei migliori in campo. Voto 7

LEDESMA:
Controlla bene un passaggio in area di Gomez; viene messo giù e tutto ciò vale il rigore che porta in vantaggio il Catania. Voto 6.5

PESCE:
Gioca una discreta partita fino a quando non è costretto ad uscire per infortunio al 24′ del secondo tempo. Voto 6

LLAMA:
Lascia il suo posto a Mascara nel secondo tempo. Deve sicuramente ancora recuperare la forma ottimale. Meglio la prossima in panchina? Voto 5.5

MAXI LOPEZ:
Al 29′ minuto del primo tempo si incarica di battere il rigore e non tradisce: portiere da un lato, palla dall’altro. Pecca di egoismo nel secondo tempo quando dopo un’azione stupenda, trovatosi a tu per tu con Sorrentino che chiude bene la porta non passa a Mascara ben messo e spara sul portiere. Voto 7

_____________________________

MASCARA:
Entra al posto di Llama al 21′ del secondo tempo, tenta di ravvivare la partita con qualche tiro e qualche cross ma butta fuori di testa una palla a pochi centimetri dalla porta difesa da Sorrentino che poteva valere il gol del 2-1. Da rivedere. Voto 5.5

MARTINHO:
Gioca venti minuti ma si fa notare subito con un bel passaggio a Mascara che però sciupa. Forse meriterebbe più considerazione per un posto da titolare. Voto 6.5

AUGUSTYN: Senza Voto

Tabellino
Catania (4-1-4-1): Andujar; Bellusci (dal 35′ st Augustyn), Silvestre, Spolli, Capuano; Carboni; Gomez, Pesce (dal 24′ st Martinho), P.Ledesma, Llama (dal 21′ st Mascara); Maxi Lopez. A disposizione: Campagnolo, Marchese, Sciacca, Ricchiuti.
Allenatore: Giampaolo.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Mandelli, Cesar, Mantovani; Fernandes, Rigoni (dal 16′ st Guana), Constant; Bogliacino (dal 32′ st Marcolini); Pellissier, Thereau (dal 39′ st Granoche). A disposizione: Squizzi, Andreolli, Sardo, Moscardelli.
Allenatore: Pioli.

Arbitro: Celi

Marcatori:
Maxi Lopez su rigore al 28′ pt (Ct)
Pellissier al 20′ st (Ch)
Ammoniti: Mantovani (Ch), Bellusci (Ct), Fernandes (Ch)

Catania-Chievo – Ampia sintesi:

Leggi anche:

1 Commento pubblicato. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. Marco_G 18 gennaio 2011 at 23:44 -

    Gomez il migliore!!! Forza catania!!!

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.