Tommaso Napoli - 13 febbraio 2011


Catania-Lecce 3-2. Una fantastica doppietta su punizione di Francesco Lodi salva il Catania da un’amara sconfitta

catania-lecce3-2silvestre

13 febbraio, 2011. Catania-Lecce 3-2.

Una doppietta su punizione di Francesco Lodi al 35′ e al 40′ del secondo tempo ribalta la partita da 1-2 a 3-2 per il Catania. Il fantasista ex Frosinone ed Empoli salva gli etnei da quella che poteva essere una pesante sconfitta in chiave salvezza.

Ecco la situazione nella zona salvezza dopo 25 giornate
Catania 26
Parma 26
Lecce 24
Brescia 22
Cesena 21
Bari 15

Tabellino
Catania (4-3-1-2): Andujar; Schelotto, Silvestre, Spolli, Capuano (19′ p.t. Terlizzi); Sciacca (18’st Morimoto), Ledesma, Ricchiuti; Gomez; Llama (1’s.t. Lodi), Maxi Lopez.
Allenatore: Simeone

Lecce (4-3-1-2): Rosati; Donati (17′ s.t. Rispoli), Gustavo, Ferrario, Brivio; Munari, Vives (45′ s.t. Corvia), Giacomazzi; Olivera; Grossmuller (32′ s.t. Mesbah), Jeda.
Allenatore: De Canio

Arbitro: Romeo.

Marcatori:
47′ p.t. Silvestre (C),
11′ s.t. Jeda (L),
16′ s.t. Munari (L),
35′ e 40′ s.t. Lodi (C)

Espulso: Giacomazzi (C) per proteste.
Ammoniti: Donati, Jeda, Gustavo, Rispoli, Vives, Olivera (L); Maxi Lopez (C).

Catania-Lecce 3-2 – Ampia sintesi:

Leggi anche:

1 Commento pubblicato. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. Catanesedoc 13 febbraio 2011 at 22:31 -

    Che impresa di Lodi… Sei un grande!!!

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.