Tommaso Napoli - 5 marzo 2011


Gilardino contro Maxi Lopez. Passaggio di consegne?

gila-maxi

Gilardino contro Maxi Lopez. Passaggio di consegne?

La sfida di Domenica al Franchi di Firenze,Fiorentina-Catania, è la sfida di Mihajlovic, ex mai dimenticato in sicilia e allenatore in crisi a Firenze, ma anche quella degli attaccanti in cerca di conferme. Da una parte Gilardino, reduce dal duecentesimo gol in carriera ma ancora sotto esame dopo una stagione povera di acuti, con solo nove gol segnati in ventisette gare. Dall’altra Maxi Lopez, la sorpresa assoluta della seconda parte della scorsa stagione (11 gol in totale) con Mihajlovic in panchina, fermo a quota sette reti in campionato e due in Coppa Italia. Bottino magro per entrambi gli attaccanti che domenica si sfideranno al ‘Franchi’ in una sorta di confronto pre mercato estivo. Mihajlovic non ha mai fatto mistero della propria stima nei confronti dell’attaccante argentino e nel caso in cui arrivasse la conferma sulla panchina viola anche per la prossima stagione, non è detto che le strade dei due non possano incrociarsi per la seconda volta. Alla base di tutto resta però da definire la situazione di Gilardino. Questa stagione è stata deludente, la peggiore nei tre anni passati in maglia viola, e le voci insistenti relative ad un suo passaggio ora alla Juve ora all’Inter ora all’estero non incoraggiano certo ad essere positivi. La sensazione è che l’annunciata rivoluzione di questa estate possa vedere coinvolto anche il bomber di Biella e non è da escludere che la partita di domani possa essere una sorta di passaggio di consegne tra l’attaccante viola e Maxi Lopez.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.