Tommaso Napoli - 17 aprile 2011


Catania massacrato in casa, 4-1 per la Lazio. Pulvirenti: “sconfitta ridicola”

Catania massacrato in casa, 4-1 per la Lazio. Pulvirenti: sconfitta ridicola

Catania massacrato in casa, 4-1 per la Lazio. Pulvirenti: “sconfitta ridicola”.

Il Catania perde in casa 4-1 con la Lazio di Reja. A fine partita Diego Simeone commenta la pesante sconfitta del suo Catania, sconfitta che il presidente etneo Pulvirenti ha definito “ridicola”. Ecco cosa afferma l’allenatore rossazzurro: “Il presidente fa bene a esprimere le proprie perplessità, ma noi proseguiamo con lo stesso spirito e con la stessa serenità di quando abbiamo vinto 4-0 a Palermo, senza perderci d’animo. Ora continueremo sulla stessa strada di sempre, lottando per ognuna delle cinque gare rimaste come fosse l’ultima”.

Cronaca primo tempo: la Lazio gioca meglio, ma gli etnei si chiudono bene e non sono molte le occasioni degne di nota. Un paio di spunti di Zarate non trovano la deviazione dei compagni in area, mentre Hernanes scalda le mani di Andujar su punizione. Al 40′ il meritato vantaggio: giocata sulla destra, dove gli ospiti sfondano continuamente da diversi minuti, cross di Lichtsteiner, Mauri prolunga di testa ed Hernanes trova il tap-in vincente sul secondo palo. Pochi minuti dopo Maxi Lopez si ritrova uno dei pochi palloni giocabili: lo difende bene in area e riesce a girarsi, ma il diagonale non centra lo specchio.

Commento del Presidente Pulvirenti: “Abbiamo avuto un approccio sbagliato, è stata una partita preparata male, oggi abbiamo sfiorato il ridicolo. Ho visto 11 uomini sguinzagliati in campo senza nessuna verve ed ha giocato solo la Lazio. Sabato prossimo, a Torino contro la Juventus, voglio vedere tutt’altro spirito, convinti di fare risultato, altrimenti prendiamo altri 4 gol – aggiunge Pulvirenti -. Di oggi salvo solo il pubblico che ci ha sostenuto. Ci sta che perdi contro la Lazio, ma lo devi fare con onore e dignità…”

Tabellino:
CATANIA-LAZIO 1-4 (primo tempo 0-1)
Reti: 40′ Hernanes (L), 1′ st Schelotto (C), 14′ st Mauri, 36′ st Floccari, 44′ st Zarate (L)

CATANIA (4-2-3-1): Alvarez, Silvestre, Terlizzi, Capuano; Carboni, Lodi (8′ st Ledesma); Schelotto (35′ st Morimoto), Ricchiuti (25′ st Gomez), Bergessio; Lopez. A disp. Campagnolo, Spolli, Marchese, Biagianti. All: Simeone.
LAZIO (4-3-1-2):Muslera; Lichtsteiner, Biava (41′ st Stendardo), Dias, Radu; Bresciano (30′ st Gonzalez), Ledesma; Mauri; Hernanes; Floccari, Sculli (14′ pt Zarate). (Berni, Scaloni, Garrido, Kozak). All: Reja.

ARBITRO: Rizzoli.
AMMONITI: Dias, Radu, Biava, Bresciano, Morimoto.

Catania massacrato in casa. 4-1 per la Lazio. Pulvirenti: “sconfitta ridicola”

Per Cataniavera, Tommaso Napoli

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.