Tommaso Napoli - 12 aprile 2011


Giappone, Fukushima: ormai è ufficiale il livello 7

Giappone, Fukushima: ormai è ufficiale il livello 7

Giappone, Fukushima: ormai è ufficiale il livello 7

Tokyo, 12 aprile 2011. Dal Giappone arriva la notizia shock confermata dalle autorità giapponesi secondo cui si sarebbe arrivati a toccare il livello massimo di 7 per quanto riguarda le radiazioni. 7 è la classificazione dell’incidente nucleare provocato dal terremoto e dal successivo tsunami dell’11 marzo scorso in Giappone. Sarebbe il piu’ grave di tutti i tempi al pari di quello del 1986 a Chernobyl. Un funzionario della Tepco, la societa’ che gestisce l’impianto, ha evocato addirittura la possibilita’ che i livelli di radioattivita’ siano superiori: “La perdita radioattiva non si e’ ancora arrestata completamente”, ha spiegato, “e la nostra preoccupazione e’ che possa anche superare Chernobyl”.

Inanto arriva anche il WWF a Fukushima: “Il passaggio al livello 7 di pericolosita’ della centrale nucleare di Fukushima equivale a una dichiarazione di resa, la situazione sia fuori controllo e non ci sia modo di arrestare ne’ la fusione ne’ la contaminazione, anche per chi e’ lontano dall’area. L’ipotesi peggiore da scongiurare e’ un’esplosione di idrogeno con l’immissione di forti quantitativi nell’atmosfera.

Il rischio che coinvolge le aree geografiche limitrofe, come ad esempio la Cina e la Corea, ma in generale, se si considera il commercio globalizzato del cibo, non ha confini. Da qui deriva il principale pericolo. Sappiamo inoltre che la nube radioattiva e’ gia’ arrivata in Europa, anche se di bassa radioattivita’…”. Ad affermarlo è Sergio Ulgiati, professore di Chimica dell’Universita’ Parthenope di Napoli e membro del Comitato scientifico di WWF Italia.

Video delle centrali nucleari di Fukushima:

Giappone, Fukushima: ormai è ufficiale il livello 7

Per Cataniavera, Tommaso Napoli

Leggi anche:

2 Commenti pubblicati. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. admin 12 aprile 2011 at 21:44 -

    Già, molto preoccupante!

  2. Maverhick 12 aprile 2011 at 17:21 -

    Situazione davvero preoccupante!

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.