Tommaso Napoli - 29 aprile 2011


“I baci mai dati” al cinema, con Bebbe Fiorello e Donatella Finocchiaro

I baci mai dati al cinema, con Bebbe Fiorello e Donatella Finocchiaro

“I baci mai dati” al cinema, con Bebbe Fiorello e Donatella Finocchiaro

Da oggi al cinema “I baci mai dati”, film girato tra il 12 ottobre e il 30 novembre 2009 tra Ragusa e Catania con la regia di Roberta Torre. Il film era stato presentato nella sezione Controcampo Italiano alla 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica tenutasi dall’1 all’11 settembre 2010 al Lido di Venezia, dove si è aggiudicato il premio Brian (*). Ambientato a Librino (Catania), il film racconta la storia di Manuela, una tredicenne che un giorno afferma di aver parlato con la madonna, e da quel giorno tutto cambia sia per lei che per la sua famiglia. Un film che affronta temi importanti come la religione, la disoccupazione, il business del sacro, la solitudine adolescenziale, tutto ciò sempre con in toni giusti e con un più che apprezzabile umorismo…

Il cast è d’eccezione: troviamo Beppe Fiorello nei panno di Giulio, il padre di Manuela; Donatella Finocchiaro nei panni di Rita, la madre; Valentina Giordanella interpreta Marianna, la sorella; Pino Micol interpreta Don Livio; Piera Degli Esposti interpreta Viola; mentre il ruolo della protagonista Manuela è stato affidato a Carla Marchese, alla sua prima apparizione cinematografica.

http://www.youtube.com/watch?v=53UrbHPGbYQ

Regia di Roberta Torre
Con Donatella Finocchiaro, Pino Micol, Giuseppe Fiorello, Carla Marchese, e con la partecipazione straordinaria di Piera Degli Esposti
Durata: 80’
Distribuzione: VIDEA-C.D.E S.p.A
Produzione: Nuvola Film, Rosettafilm
Uscita: 29 Aprile 2011

(*) Curiosità sul premio Brian: il riferimento è al film Brian di Nazareth, la commedia dei Monty Python del 1979 che faceva la parodia dei Vangeli.

Leggi anche:

1 Commento pubblicato. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. giulia 29 aprile 2011 at 23:35 -

    visto! Una storia simpatica, un bel film da vedere per uscire dal cinema felici.

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.