Mirko La Rocca - 18 giugno 2011


Whoopy Goldberg per Sister Act a Milano invita il Papa

Whoopy Goldberg per Sister Act a Milano invita il Papa

Whoopy Goldberg per Sister Act a Milano invita il Papa

CATANIA, 18 Giugno 2011 – Lo spettacolo di Sister Act che sarà a Milano il 27 Ottobre vedrà come co-produttrice la fantastica Whoopy Goldberg. Lo spettacolo sarà al Teatro Nazionale di Milano, dove un anno fa vi fu il campione d’incassi Mamma Mia! L’attrice però non salirà sul palco, ma seguirà la prima dagli spalti del teatro. A soli due anni dal debutto dello spettacolo, oltre a moltissimi incassi, ha ricevuto anche 3 Tony Awards, gli Oscar di Broadway. La Goldberg per l’occasione invita il Papa, spiegando che lo spettacolo non è irrispettoso nei confronti della chiesa, anzi: “Perché no? Non è mica uno spettacolo irrispettoso nei confronti della chiesa. Sister Act mi fa anzi ripensare alla scuola cattolica dove mi mandava mia madre, con tutte quelle suore che davvero credevano nella loro missione, un segno di speranza in un’epoca cinica come la nostra” dice l’attrice in un intervista.

La trama del musical è simile a quella dell’omonimo film uscito una ventina di anni fa, che vedeva come protagonista appunto la Goldberg. Una ragazza che amava la vita notturna, Deloris Van Cartier, è inseguita da killer dopo che ha assistito ad un omicidio. La donna per salvarsi, si rifugia in un convento diventando Suor Maria Claretta, entrando sempre più nei ritmi del convento introducendo canti gospel e tradizionali in gran coro. Sul successo della pellicola, nel 1993 arrivò il sequel che però non ebbe successo come il primo. Il musical avrà sicuramente un fine totalmente contrario all’ultimo lavoro.

Mirko La Rocca

Leggi anche:

1 Commento pubblicato. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. fabio 16 settembre 2011 at 18:58 -

    successo garantito vista l’esperienza messa dalla principale attrice del film whoopi goldberg anche coproduttrice.

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.