Fabrizio S. - 27 ottobre 2011


ENI, analisi intraday del 27 ottobre 2011

ENI, analisi intraday del 27 ottobre 2011

ENI, analisi intraday del 27 ottobre 2011

Catania, 27 ottobre 2011. ENI, analisi intraday del 27 ottobre 2011. – Salve a tutti, proprio ieri sottolineavo il fatto che gli operatori si erano dati una giornata di pausa in attesa del vertice europeo. Infatti, dopo le importantissime (e meno fumose del solito) decisioni prese nella notte, tutte le borse hanno reagito positivamente facendo registrare ampi rialzi.

Oltre ciò per ENI è stata una giornata importante, la giornata della presentazione dei conti del 3 trimestre 2011. Tutte queste variabili ha dato la forza per perforare con decisione (già in apertura avvenuta in forte gap up) la resistenza a 16.56 che rappresentava il top di breve periodo.

In queste giornate così positive è utile utilizzare il metodo “segui l’onda”, in pratica dopo la prima ora di contrattazione bisogna impostare un ordine di acquisto condizionato SE l’azione fa registrare un nuovo massimo. Dato che è molto probabile che dopo la fase speculativa che avviene nella prima ora di contrattazione l’azione continui il trend crescente per parte o per l’intera giornata. Nel caso contrario, quindi solo fase speculativa della prima ora, il nostro ordine non sarà mai eseguito.

Esempio operativo del metodo “segui l’onda”:

Grafico orario:

Immissione ordine condizionato ore 9.59: “SE IL PREZZO SUPERA I 16.46 ALLORA COMPRA A MERCATO”

Durante la seconda ora il nostro ordine viene eseguito.. a questo punto bisogna impostare lo stop che DI SOLITO viene impostato sotto il minimo della prima candela OPPURE a metà/tre quarti della prima candela. Dipende dalla grandezza della candela stessa.

Nello specifico dopo 2 ore saremmo stati con 15 ticks in guadagno.

Livelli utili per venerdì

Supporti: 16.56 (max toccato il 7 aprile 2011) 16,47 16,12 16

Resistenze: 16.74

Tutto ciò è evidenziato dal grafico sottostante:

N.B. TS 10 minuti, le linee rosse obligue indicano i canali, le linee orizzonatali rosse i supporti e le resistenze, le linee nere / blue / verde sono le linee di fibonacci tracciate dal minimo del 10 giugno 2011, i puntini viola e’ l’indicatore SAR. In piu’ ci sono disegnate le EMA 50 (gialla) EMA 100 (rossa) ed EMA 200 (nera). Le linee orizzontali blue sono rispettivamente il massimo e il minimo di giornata

P.S. Durante l’orario di contrattazione potrete trovarmi collegato al forum di finanzaonline.com nel thread dedicato ad ENI.

Per la rubrica Analisi intraday, VoglioDivertirmi – CATANIAVERA.IT

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.