Tommaso Napoli - 16 marzo 2012


Placido Rizzotto, il governo dice sì ai funerali di stato

Placido Rizzotto, il governo dice sì ai funerali di stato

Placido Rizzotto, il governo dice sì ai funerali di stato

Il governo si è espresso favorevole ai funerali di stato per Placido Rizzotto. Dopo il ritrovamento dei resti e l’ufficializzazione che appartengono realmente al sindacalista rapito e ucciso dalla Mafia a Corleone il 10 marzo del 1948, in molti si sono mossi per portare il governo sulla strada del sì per i funerali di stato. Nei prossimi giorni i ministri decideranno il giorno per celebrare un simbolo dell’Italia portato via dalla mafia. Il nipote omonimo di Placido Rizzotto, intervistato sulla vicenda, risponde così: “Davvero? Hanno accolto la richiesta dei funerali di Stato per mio zio? Mi sta dando una notizia bellissima. Grazie. Sono veramente felice, sono contentissimo avevo formalizzato appena ieri la richiesta dei funerali di Stato e gia’ oggi il Consiglio dei ministri ha accolto questa richiesta. Era impensabile. Mi sorprende questa celerita’. Questo mi fa capire che Placido Rizzotto e’ diventato, negli anni, un vero e proprio simbolo per tutta l’Italia, non solo per noi familiari o per il sindacato. Questa e’ la cosa piu’ bella di tutti. Lo diro’ subito ai miei ‘fratelli’ di Libera. Voglio ringraziare di cuore il Governo e tutti coloro si sono prodigati per ottenere questo risultato”. Rizzotto conclude ringraziando la Polizia scientifica e il Commissariato di Corleone: “solo grazie alla loro insistenza, al loro lavoro e alla loro professionalita’ si e’ riusciti a recuperare prima e poi a identificare i poveri resti di mio zio”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.