Tommaso Napoli - 30 novembre 2012


Catania-Milan 1-3: gol, interviste e video della partita (Serie A 2012-13)

Catania-Milan 1-3: gol, interviste e video della partita (Serie A 2012-13)

Catania-Milan 1-3: gol, interviste e video della partita (Serie A 2012-13)

Il Milan, grazie ad una doppietta di El Shaarawy e un gol di Kevin Prince Boateng, che non segnava dallo scorso aprile, vince 3-1 a Catania nell’anticipo della 15a giornata del campionato di calcio di Serie A 2012-13, e sale a 21 punti in classifica scavalcando gli etnei fermi a quota 19. I rossazzurri, a segno con Nicola Legrottaglie possono recriminare per un gol in fuorigioco (il primo di El Shaarawy) assegnato ai rossoneri. Di seguito le interviste a fine partita, le formazioni scese in campo, i gol e il video della partita.

Le interviste…

El Shaarawy: “Spero che continui il più possibile, oggi son stati tre punti importantissimi per noi soprattutto per dare una continuità alle nostre partite e ai nostri risultati quindi siamo veramente tanto soddisfatti della prestazione e andiamo avanti così”. “Non abbiamo obbiettivi principali, adesso pensiamo di partita in partita a risalire la classifica pensando solo a partita dopo partita, non pensiamo a nient’altro”. “Stiamo ritrovando un equilibrio, sono veramente contento che Prince si sia sbloccato, quindi complimenti a lui ma soprattutto a tutta la squadra che ha fatto una buona partita”.

Allenatore del Milan, Allegri: “E’ stata una partita difficile, soprattutto nel primo tempo il Catania ha pressato molto bene e ci ha chiuso gli spazi. Noi aveva iniziato abbastanza bene, eravamo un pochino troppo leziosi e poi abbiamo preso gol su un calcio d’angolo e dopo è stato tutto un po’ più difficile”. “Io credo che il Catania, sia la sua forza quella di dare molta pressione e quindi era pericoloso andare in svantaggio perché c’era il pericolo di non recuperare più la partita”. “E’ una vittoria importante che fa fare un bel salto in classifica, dà seguito alla vittoria che la squadra ha fatto domenica, non avevamo mai fatto due vittorie di seguito in campionato e ora dobbiamo cominciare a non prendere gol perché in trasferta prendiamo sempre gol”.

L’allenatore del Catania, Maran: “prima dell’espulsione non avevamo concesso nulla, stavamo facendo una buona gara, eravamo molto compatti, avevamo un gran equilibrio, poi è arrivato l’episodio dell’espulsione che nasce dal primo tempo perché una simulazione lì, un giallo su un fallo a metà campo”. “Purtroppo a Catania ci siamo abituati e non è una bella abitudine”. “La cosa importante è che dovevamo reagire dopo la brutta prestazione di Palermo e l’abbiamo fatto, purtroppo poi nella seconda parte si è complicato tutto”.

Formazioni scese in campo
MILAN con il 4-3-3: Amelia; De Sciglio, Mexes, Acerbi, Constant; Montolivo (Emanuelson dal 66′), De Jong, Nocerino; K.P.Boateng, Robinho (Ambrosini dal 90’+2), El Shaarawy.
CATANIA in campo con il 4-3-3: Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Rolin, Marchese; Salifu (Paglialunga dal 71′), Lodi, Almiron (Bellusci dal 72′); Castro, Bergessio (Doukara dal 77′), Barrientos.

Catania-Milan 1-3 (primo tempo 1-0)
11′ Legrottaglie (C), 53′ El Shaarawy (M), 56′ Boateng (M), 90’+2 El Shaarawy (M).

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.