Redazione - 4 novembre 2012


Juventus-Inter 1-3: gol, interviste e video della partita (Serie A 2012-13)

Juventus-Inter 1-3: gol, interviste e video della partita (Serie A 2012-13)

Juventus-Inter 1-3: gol, interviste e video della partita (Serie A 2012-13)

L’Inter di Andrea Stramaccioni riesce nell’impresa di battere la Juventus dello squalificato Antonio Conte (sostituito da Alessio). Con il risultato finale di 3-1 i nerazzurri si portano a -1, ma soprattutto interrompono la serie positiva dei bianconeri che durava in campionato da 49 partite. Sfuma dunque il sogno di Buffon e compagni di eguagliare o superare il record d’imbattibilità del Milan (58 partite). C’è da registrare che questa è anche la prima partita che la Juve perde allo ‘Juventus Stadium‘. La situazione in classifica vede gli uomini di Conte fermi a 28 punti, mentre l’Inter sale a 27, ad una sola lunghezza dalla Juve.

La Juventus di Alessio in campo con il 3-5-2: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (dal 37’ s.t. Caceres, dal 33’ s.t. Quagliarella), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic (dal 1’ s.t. Bendtner), Giovinco.

L’Inter di Stramaccioni in campo con un 3-4-3: Handanovic; Ranocchia, Samuel, Juan Jesus; Zanetti, Gargano, Cambiasso, Nagatomo; Palacio, Milito (dal 35’ s.t. Mudingayi), Cassano (dal 24’ s.t. Guarin).

L’arbitro della sfida: Tagliavento di Terni.

– Tabellino e Marcatori –

Juventus-Inter 1-3 (primo tempo 1-0)
1′ p.t. Vidal (J), 13′ s.t. su rig. Milito (I), 30′ s.t. Milito (I), 44′ s.t. Palacio (I).

Juventus-Inter 1-3: video con gli Highlights della partita

Le interviste…

Alessio: “L’Inter ha sfruttato le occasioni che ha creato, noi no. Purtroppo abbiamo perso, il fatto che sia capitato contro l’Inter fa un po’ male. Nel primo tempo abbiamo avuto diverse chance per andare sul 2-0, ma non ci siamo riusciti. Siamo comunque fieri di questi ragazzi che da 49 partite non perdevano. Ma adesso guardiamo avanti. Abbiamo avuto tre occasioni da rete, due con Marchisio e un’altra con Vidal: nel primo tempo abbiamo fatto tanto. Le discussioni intorno a questa partita non ci hanno minimamente dato fastidio. Eravamo pronti a un’Inter con due punte o con tre. Semplicemente non abbiamo sfruttato le occasioni create. L’Inter nei primi 45 minuti ha costruito poco, se avessimo concretizzato di più ora staremmo qui a parlare di un’altra partita”.

Marotta: “Abbiamo perso una battaglia, mica la guerra”.

Buffon: “Brucia perdere, certo che brucia. Credo che sia stata una sorpresa di cui avremmo fatto volentieri a meno”.

Stramaccioni: “Mi hanno dato fastidio le parole del dottor Marotta prima della partita. Ha fatto un commento ironico sul nostro atteggiamento spensierato. Noi lavoriamo sodo e si è visto, abbiamo messo in difficoltà la squadra che negli ultimi due anni si era dimostrata la più forte d’Italia. Credo che ci voglia rispetto”.

Moratti: “Dopo 17 secondi prima mi sono preoccupato che eravamo partiti male, poi quando ho visto il fuorigioco ho pensato alla solita storia: sono stati bravi i giocatori a reagire ad un’ingiustizia di quel tipo”.

Zanetti: “Abbiamo ottenuto una vittoria importante: la Juventus era imbattuta da tantissimo tempo, ma noi abbiamo giocato con grande cuore e personalità”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.