Redazione - 12 novembre 2012


Squadra Antimafia Palermo oggi 4, riassunto nona puntata 12 novembre 2012

Squadra Antimafia Palermo oggi 4, riassunto nona puntata 12 novembre 2012

Squadra Antimafia Palermo oggi 4, riassunto nona puntata 12 novembre 2012

La penultima puntata di Squadra Antimafia Palermo oggi 4 riparte proprio da dove si era conclusa la puntata numero otto, con Filippo De Silva (Paolo Pierobon) che viene catturato dal vice questore Domenico Calcaterra (Marco Bocci) e Rosy Abate (Giulia Michelini) con un coltello puntato al viso da Armando Mezzanotte (Massimo De Santis). Ecco il cast della puntata numero nove: Giulia Michelini, Marco Bocci, Giordano De Plano, Paolo Pierobon, Ludovico Vitrano, Greta Scarano, Serena Iansiti, Andrea Sartoretti, Massimo De Santis e Gianmarco Tognazzi.

Riassunto in diretta live step by step della nona e penultima puntata di Squadra Antimafia 4:

De Silva cerca di convincere Calcaterra che sta dalla parte dei ‘buoni’: “Io ho fatto in modo che i Mezzanotte comprassero tanta droga da far scomodare Izac Brodan, il capo della più grossa rete di spaccio internazionale”.

Rosy riesce a liberarsi ma Armando la insegue e la raggiunge puntandogli la pistola alla testa. Arriva Domenico Calcaterra ma non può fare nulla. Arriva anche Filippo De Silva che spara da dietro ad Armando che muore dopo pochi minuti. De Silva con l’aiuto di Rosy Abate riesce a convincere il vice questore a lasciarlo andare e ad accettare la collaborazione.

Dante Mezzanotte scopre attraverso il giornale radio che il fratello è stato ucciso. Entra De Silva che si scusa di non essere riuscito a salvarlo raccontando a Dante che ad uccidere Armando è stato Calcaterra. Il mafioso inizialmente non crede all’ex dei servizi segreti ma poi si grazie anche a Ilaria si convince e gli dice di andarsi a medicare.

De Silva chiama Brodan spiegandogli di aver risolto i problemi con la polizia e che l’affare adesso può andare in porto. Intanto i talebani sono sbarcati a Palermo con il carico di eroina.

Giorgio Antenucci è stato prosciolto da tutte le accuse perché a quanto pare lavorava sotto copertura come magistrato ma in realtà è una delle più alte figure dei servizi della sicurezza.

L’ex pm vuole collaborare con la Duomo per catturare Brodan e i Mezzanotte. Calcaterra non vuole accettare ma alla fine è costretto a farlo. Intanto i talebani iniziano ad avere dubbi su Brodan.

Ilaria Abate (Serena Iansiti) non si fida di De Silva, così all’incontro di Brodan con De Silva ci manda anche Nerone.

I servizi segreti insieme a Calcaterra hanno individuato il luogo dell’incontro tra De Silva e Brodan. Brodan vuole però interrompere l’affare così De Silva lo uccide e chiama direttamente i talebani per contrattare con loro. Ismail, il capo dei talebani accetta di incontrare Filippo De Silva.

Calcaterra e i servizi segreti con a capo dell’operazione Manetti, braccio destro di Antenucci, fanno irruzione nella casa dell’incontro ma Nerone e De Silva riescono a fuggire, grazie all’aiuto di Calcaterra che però si mette contro gli uomini dei servizi che adesso vogliono arrestare il vice questore.

Una notizia incredibile sconvolge ancora una volta Calcaterra. Un informatore gli assicura che il padre della bambina che portava in grembo Claudia Mares (Simona Cavallari), era lui. Il vice questore si rifugia in un albergo per prostitute per sfuggire ai servizi e per riflettere sul motivo che ha portato la Mares a mentirgli.

Giorgio Antenucci chiede in consegna Rosy Abate al dottor Licata e un mandato di cattura per il vice questore Calcaterra togliendo tutte le operazioni della Duomo nei confronti dei Mezzanotte.

La Duomo riferisce a Calcaterra che i servizi vogliono in consegna Rosy Abate così la raggiunge e la porta con sé in attesa dell’incontro dei talebani con Dante Mezzanotte e Ilaria Abate.

Il vice questore Domenico Calcaterra porta Rosy Abate nel vecchio nascondiglio. E lì da soli, fanno di nuovo l’amore…

De Silva ha avuto già a che fare con Ismail in passato quando dieci anni prima ha cercato di ucciderlo mentre si trovava in Afghanistan per conto dei servizi segreti italiani. Ismail lo ha riconosciuto e non vuole fare l’affare con con i Mezzanotte senza aver prima ucciso De Silva. Dante dà l’ok per uccidere De Silva. Il compito spetta a Nerone… De Silva prima di essere portato via da Nerone attiva il gps collegato con Calcaterra per individuare l’incontro con Ismail. Nell’albergo arrivano in contemporanea sia Calcaterra con Rosy, che i servizi segreti, ma ormai è troppo tari, i talebani e i Mezzanotte sono andati via…

Calcaterra e Rosy trovano il nascondiglio dove avviene lo scambio tra i talebani e i Mezzanotte. Ma l’arrivo di Nerone potrebbe compromettere tutto… Calcaterra viene catturato da Nerone e portato dai talebani… Rosy che vede tutto chiama la Duomo e riferisce dove si trova il luogo dell’incontro. Dante vuole uccidere Calcaterra ma Ilaria lo convince a portarlo via mentre nel frattempo arrivano i servizi segreti e la Duomo.

Dante Mezzanotte viene ferito e catturato dalla Duomo mentre Ilaria scappa inseguita da Rosy, che da l’ok a Nerone per far partire il timer di 100 minuti che porteranno alla morte Calcaterra. Rosy la cattura e gli spara un colpo in una gamba. Arriva anche Pietrangeli mentre Ilaria rivela che se non viene lasciata andare Calcaterra morirà entro un’ora e mezzo, ma Pietrangeli decide di arrestare le due cugine…

Calcaterra riesce a liberarsi ma si trova in un sotterraneo dove Nerone gli ha mandato un gas mortale. Lì insieme a lui c’è anche De Silva

L’appuntamento è per lunedì prossimo con l’ultima puntata di Squadra Antimafia Palermo oggi 4.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.