Redazione - 25 febbraio 2013


Elezioni: affluenza in calo in Sicilia, crollo in Calabria ferma al 40,57%

Elezioni: affluenza in calo in Sicilia, crollo in Calabria ferma al 40,57%

Elezioni: affluenza in calo in Sicilia, crollo in Calabria ferma al 40,57%

E’ la prima volta dal Dopoguerra della Repubblica Italiana che si vota per le elezioni politiche per Camera e Senato nei mesi invernali. Se a livello nazionale si è registrato un calo dell’affluenza di 7 punti rispetto al 2008 (55,17% degli aventi diritto oggi contro i 62,55% di cinque anni fa), un forte crollo si è registrato soprattutto in Sicilia. Andiamo ad analizzare zona per zona: nella zona occidentale analizzando le città di Agrigento, Caltanissetta, Palermo e Trapani, è stato stabilito che hanno votato solo il 44,90% degli aventi diritto (54,46% del 2008); in quella orientale nelle città di Catania, Enna, Messina, Ragusa e Siracusa, hanno votato il 46,85% (55,76% del 2008). Ma è in Calabria che viene registrato un vero e proprio dato allarmante che dovrebbe far riflettere. Alle ore 22 di ieri sera nella città di Reggio Calabria avevano votato solamente il 36,90% degli aventi diritto, mentre tutta la regione calabrese si ferma al 40,57%. Ben oltre undici punti percentuali in meno rispetto alle scorse elezioni politiche. E’ proprio la Calabria che in questo momento vince la maglia nera per regione con meno votanti. A breve gli instant Poll di Tecnè e i primi exit poll che a detta di Sky TG 24 dovrebbero vedere in vantaggio il PD per la Camera di oltre 5 dati percentuali…

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.