Redazione - 25 marzo 2013


Lino Banfi rapinato a Roma da due banditi, preso il Rolex d’oro

Lino Banfi rapinato a Roma da due banditi, preso il Rolex d’oro

Lino Banfi rapinato a Roma da due banditi, preso il Rolex d’oro

L’attore Lino Banfi è stato rapinato a Roma in Piazza Bologna lo scorso giovedì sera alle ore 19. La cosiddetta “banda dei rolex” ha messo a segno un colpo anche contro Nonno Libero di ‘Un medico in famiglia’. E’ lo stesso Banfi a raccontare dell’accaduto facendo alla fine un appello al sindaco di Roma, Gianni Alemanno, perché venga pensato un po’ di più essendo “a rischio continuo in quella via”. “Ero appena entrato nel palazzo di casa mia – racconta Lino Banfi – c’era mia nipote di 19 anni che mi aveva appena lasciato. Stavo per entrare nell’ascensore. Questi fecero in tempo ad arrivare, mi hanno puntato la pistola in fronte dicendomi “dammi l’orologio Banfi”, ma l’orologio era coperto non è che l’avevano visto, forse mi avevano seguito per strada, forse qualcuno glielo aveva segnalato. Io ho avuto la calma e la serenità di dire “calma ragazzi”. Ho perso un attimo di tempo perché non era facile sbottonarlo e questo dalla testa la pistola me l’ha messa vicino alle gambe “ti sparo alle gambe, sbrigati!”, ho fatto in tempo a dargli l’orologio e poi mi ha detto “Vattene Banfi, vai a casa!”, o una cosa del genere. L’orologio valeva intorno ai 20mila euro se non di più, era un ricordo di famiglia. Di solito danno colpi al viso per non farsi riconoscere mi ha detto la polizia, invece penso che nei miei riguardi abbiano avuto una specie di rispetto”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.