Redazione - 5 aprile 2013


Matteo Renzi attacca ancora Bersani: “bisogna subito fare qualcosa”

Matteo Renzi attacca ancora Bersani: "bisogna subito fare qualcosa"

Matteo Renzi attacca ancora Bersani: “bisogna subito fare qualcosa”

Matteo Renzi, sindaco di Firenze e secondo alle primarie del Partito Democratico, ha deciso di rispondere a chi gli attribuiva di volere un’alleanza tra il Pd e il Pdl, mandando ancora una volta una frecciatina a Pier Luigi Bersani, invitandolo a fare in modo che si velocizzi il tutto per fare qualcosa per il paese, in serie difficoltà. “Da 40 giorni a questa parte non soltanto non sappiamo chi ha vinto e perso, ma non abbiamo la minima idea di quando si sarà un governo”. “Ho detto quello che pensa il 95% degli italiani”. “Personalmente sarei per andare a votare, ma siccome non è importante quello che penso io, ma quello che pensano gli italiani, bisogna fare qualcosa. Io entro nelle aziende, vedo i cassintegrati, la situazione. Facciano quel che gli pare, a facciano qualcosa. O Bersani riuscirà a spaccare i 5 Stelle oppure farà un accordo con il Pdl. Si stanno parlando e Migliavacca ha parlato più volte con Verdini. Bersani ha provato a fare l’accordo con Grillo e Grillo gli ha detto di no. Lo abbiamo capito tutti anche perché Grillo glielo ha detto con quella grazia e sobrietà naturale che ha. Gli ha detto di tutto, ci mancava solo che gli offendesse la mamma. Si può dire tutto di Beppe Grillo meno che non sia chiaro”. “Se devono fare un’alleanza, Berlusconi si fida molto più di D’Alema e Bersani che non dei nuovi innesti del Pd: è da tempo che si conoscono, e più facile che trovino un accordo loro”. “Se vogliono si vada a votare, se vogliono fare l’accordo con il Movimento 5 Stelle lo facciano, se vogliono fare un accordo con il Pdl lo facciano. Ma qualcosa facciano. Io sarei per andare a votare, ma non è importante quello che penso io”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.