Giovanna Di Grazia - 3 ottobre 2013


Mario Balotelli e Raffaella Fico: indagati i genitori dell’attaccante del Milan

Mario Balotelli e Raffaella Fico: indagati i genitori dell'attaccante del Milan

Mario Balotelli e Raffaella Fico: indagati i genitori dell’attaccante del Milan

Nuovi guai per Mario Balotelli e questa volta nulla a che vedere con il calcio. A quanto pare i suoi genitori adottivi sono indagati per diffamazione a mezzo stampa per aver offeso “l’onore ed il decoro personale” di Raffaella Fico. Si tratta della lettera inviata alla Gazzetta della Sport e pubblicata lo scorso 27 dicembre. La lettera in discussione, dal titolo “Cara Raffaela l’amore vale di più dei soldi e della notorietà”, secondo il pm avrebbe offeso “ripetutamente l’onore e il personale decoro di Raffaella Fico, in quanto rivolgendosi pubblicamente alla stessa in qualità di genitori adottivi del calciatore Mario Balotelli e lasciandosi andare ad una serie di considerazioni poco lusinghiere sulla sua persona attinenti sia alla notoria relazione sentimentale intercorsa tra loro sia attinenti alla questione della nascita di una bambina dalla loro relazione”. “Circostanza quest’ultima – scrive il pm – sostenuta dalla Fico in un’altra intervista e smentita da Balotelli e vicenda per la quale Balotelli si è anche rifiutato di sottoporsi alla prova del Dna”. La lettera: “Crediamo infatti che nostro figlio non sia quell’essere irresponsabile e senza dignità che tu hai descritto”. “Ma non ti sembra poi di aver lucrato abbastanza sulla storia con Mario? Quando pensi di poter voltar pagina e magari far parlare i giornali di te per qualcosa che hai fatto tu? Invece parli sempre e solo di Mario e da ultimo arrivi a sentenziare che Mario è privo dell’istinto della paternità, lui che ha subito l’abbandono, ora abbandona quella che secondo te è sua figlia! Ci appelliamo al tuo istinto materno, Raffaella, affinché tu possa mettere da parte gli interessi personali e agire per il bene della bambina. Ti chiediamo solo un po’ di privacy perché crediamo che le persone che ti stanno vicino e la tua bimba ne abbiano sacrosanto diritto”. “Di una cosa infine siamo certi: Mario, o chiunque altro fosse al suo posto, oggi forse sarebbe al tuo fianco se tu avessi capito in tempo che l’amore vale assai più del denaro e della notorietà”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.