Redazione - 17 dicembre 2013


Eruzione Etna in diminuzione: riapre Fontanarossa

Eruzione Etna in diminuzione: riapre Fontanarossa

Eruzione Etna in diminuzione: riapre Fontanarossa

Continua la spettacolare eruzione dell’Etna che va avanti ormai da quattro giorni. Arriva però questa mattina una buona notizia per chi deve viaggiare: lo spazio aereo su Catania riaprirà alle ore otto e trenta. E se da un lato molti continuano a scattare foto e riprendere le incredibili immagini che l’eruzione scatena c’è purtroppo anche il lato negativo di polvere e cenere che continuano a cadere sul territorio catanese. Nella giornata di ieri, il direttore dell’Ingv di Catania, Eugenio Privitera, aveva dichiarato che “dal nuovo cratere di Sud-Est dell’Etna è ancora in corso una vivace attività stromboliana di intensità medio alta che sta presentando una certa persistenza temporale, accompagnata dall’emissione di una colata di lava, ancora alimentata, che si estende verso la desertica Valle del Bove, senza creare problemi per centri abitati, né per le persone”. “Dalla stessa bocca continua la fuoriuscita di cenere lavica che forma una nube eruttiva diluita contenente modeste quantità di materiale piroclastico. Il vento la sposta verso sud, e questo crea difficoltà alla navigazione aerea e dunque all’aeroporto di Catania”. Oggi per fortuna l’eruzione è nettamente in diminuzione e ciò ha permesso la riapertura dell’aeroporto Fontanarossa e dunque dei voli da e verso Catania.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.