Giovanna Di Grazia - 18 gennaio 2014


Alessandro Casillo si racconta: “Non sono più un cucciolo”

Alessandro Casillo si racconta: "Non sono più un cucciolo"

Alessandro Casillo si racconta: “Non sono più un cucciolo”

Alessandro Casillo, ex di Io Canto e vincitore di Sanremo Giovani 2012, si racconta a Tgcom24, ed afferma di non essere più un cucciolo ma di essere cresciuto e pronto per un album da adulto. Nel nuovo video uscito a dicembre, “Niente da perdere“, lo troviamo in atteggiamenti hot con una bella ragazza: “nulla di volgare sia chiaro – racconta il cantante – alla fine si tratta di un ragazzo che conquista una ragazza dopo una cena e finisce tutto nel migliore dei modi. Comunque è stato un progetto voluto e pensato bene perché è innegabile che è passato un po’ di tempo dal “vecchio” Ale e ora sento di essere cresciuto”. Il nuovo album di Alessandro Casillo, #Ale, uscirà il 21 gennaio prossimo.

Miley Cyrus, che ne pensi del suo fenomeno?
“La conosco bene perché la seguo sin da piccolino dai tempi di Hannah Montana. Capisco il suo percorso e la sua voglia di staccarsi da quella immagine. Trovo un po’ esagerato che lecchi i martelli nei video”.

Deluso di non essere tornato a Sanremo tra i Big?
“Sì. Una volta il passaggio ai Big del vincitore della categoria Giovani era automatico, anche se minorenne. Ma credo per qualche cavillo del nuovo regolamento da un po’ di tempo non sia più consentito a un minorenne il passaggio. Però non demordo, magari accadrà un futuro”.

Qual è il tuo obbiettivo?
“Crescere ancora e un giorno diventare un cantautore. Scrivo delle canzoni, suono pianoforte e chitarra ma non sono ancora soddisfatto del risultato. Quando leggo i testi non mi piacciono e mi sembrano banali. Perciò voglio continuare finché posso questo mestiere, che è il più bello del mondo”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.