Redazione - 25 gennaio 2014


Eruzione Etna del 25 gennaio: chiuso l’aeroporto di Catania

Eruzione Etna del 25 gennaio: chiuso l'aeroporto di Catania

Eruzione Etna del 25 gennaio: chiuso l’aeroporto di Catania

Dall’istituto di Geofisica e Vulcanologia di Catania (I.N.G.V.) arrivano le conferme di una nuova eruzione lavica sull’Etna (e in particolare sul Nuovo Cratere di Sud-est) che ha già percorso quasi due chilometri in direzione della Valle del Bove. L’eruzione è iniziata il 24 gennaio. Oggi, alle 15.30, l’Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ha convocato l’unità di crisi per poi decidere la chiusura dell’Aeroporto di Catania, Fontanarossa, a partire dalle 17.30 fino ad ulteriore avviso. L’aeroporto di Comiso invece rimarrà aperto con estensione della sua operatività fino alla mezzanotte del 25 gennaio 2014. Intanto la Gesap (società di gestione dell’aeroporto Falcone-Borsellino) fa sapere che i voli dirottati verso l’Aeroporto di Palermo sono quindici, tra cui Londra-Catania (17:20), Stoccarda-Catania (17:35) e Malpensa-Catania (17:25).

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.