Tommaso Napoli - 27 giugno 2014


Movimento 5 Stelle: ecco il motivo per cui non vanno più in tv

Movimento 5 Stelle: ecco il motivo per cui non vanno più in tv

Movimento 5 Stelle: ecco il motivo per cui non vanno più in tv

Terminate le elezioni europee per stabilire gli eurodeputati che andranno a rappresentare il nostro paese in Europa, senatori, deputati e attivisti del Movimento 5 Stelle non hanno fatto più apparizioni nei salotti televisivi. Il motivo? Ce lo spiega Giulia Sarti, una deputata pentastellata, attraverso le pagine di tzetze: la vostra è una mossa strategica? “No – risponde la Sarti – soltanto una decisione fisiologica. E’ necessario un periodo di tempo per discutere internamente e confrontarsi tra colleghi, cittadini ed attivisti”. “Abbiamo avuto talmente tanto lavoro tra ballottaggi, tra organizzazione di azioni in Parlamento, mille cose e abbiamo un pochino diminuito le presenze in tv, anche perché è vero non ci sono arrivati molti inviti. Ma è una cosa temporanea. Mentre negli altri partiti ci sono persone che fanno esclusivamente quello, magari non vengono in aula tant’è che sono state pure richiamate certe deputate del PD perché andavano sempre in televisione poi al momento del voto in aula non c’erano. Noi facciamo tutto. Facendo tutto, siamo essere umani e certe volte abbiamo anche bisogno di penderci un paio di settimane, poi dopo le elezioni è un momento importante in cui anche noi abbiamo bisogno di parlare e confrontarci. Ovviamente ci andremo, anche perché serve alle persone, serve a noi per crescere”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.