Filippo Mammì - 9 agosto 2014


Notte di San Lorenzo: con Super Luna a rischio stelle e desideri

Notte di San Lorenzo: con Super Luna a rischio stelle e desideri

Notte di San Lorenzo: con Super Luna a rischio stelle e desideri

Sembrava che quest’anno i desideri della notte di San Lorenzo fossero destinati a non avverarsi, e invece no. Nonostante nella notte di domani ci sarà la Super Luna, cioè il massimo annuale di luminosità che la luna raggiunge periodicamente, i romantici potranno rifarsi con lo sciame di meteore che ci sarà nei giorni successivi fino a, praticamente, fine mese. Infatti, durante il suo apice luminoso la luna cancella la vista di buona parte delle stelle, comprese quelle cadenti. Ma, come detto sopra, il pericolo sembra scampato. Per gli amanti del cielo stellato ci sarà, all’alba del 18, lo spettacolo offerto da Giove e Venere, che si “sfioreranno” divenendo così luminosi che, una volta, le loro luci venivano scambiate per quelle degli Ufo. Secondo Paolo Volpini, studioso dell’Unione Astrofili Italiana “La luna particolarmente luminosa prevista per il 10 agosto sarà certamente fastidiosa, ma lo spettacolo delle stelle cadenti sarà in parte assicurato“. Il picco delle meteore di San Lorenzo, le cosiddette Perseidi che appunto chiamiamo stelle cadenti, è previsto infatti per il prossimo 12 agosto, quando la luna sarà in fase calante e si potrà assistere ad un altro spettacolare passaggio di meteore, cioè le Kappa Cignidi, pochi giorni dopo. Per il resto, come detto prima, chi non vedrà esaudire i propri desideri si potrà consolare con la bellezza di Venere in congiunzione con Giove, che illumineranno magicamente l’alba del 18 agosto: “Le loro luci possono essere molto forti – ha precisato Volpini – e, per la velocità di congiunzione, molto spesso nei tempi passati i due oggetti venivano addirittura scambiati per astronavi aliene“.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.