Alessia Onorati - 25 settembre 2014


Coca Cola e Pepsi, presto meno calorie nelle bevande

Coca Cola e Pepsi, presto meno calorie nelle bevande

Coca Cola e Pepsi, presto meno calorie nelle bevande

Un impegno enorme quello di Coca Cola, Pepsi Cola e Dr.Pepper Snapple che per i prossimi 10 anni si sono impegnate a ridurre del 20 % le calorie delle bevande. Il monito è arrivato dalla società civile per combattere il problema dell’obesità, come è noto piuttosto diffuso negli Stati Uniti e le bevande gassate, consumate a dismisura, sono ritenute responsabili di simile situazione. Alla Clinton Global Initiative sono state dunque dibattute da parte delle tre aziende statunitensi produttrici di bevande le soluzioni per risolvere simile problematica e l’obiettivo delle tre aziende è dunque quello di ridurre le calorie dopo aver constatato anche un calo vertiginoso delle vendite. L’acquisto delle bevande infatti è calato del 15 % dal 1998 e per scongiurare una riduzione ancora maggiore delle vendite le tre aziende hanno convenuto di adottare una soluzione più salutare per la cittadinanza. E’ quanto si è augurato l’amministratore delegato dell’American Beverage Association Susan Neely che ha affermato: “Si tratta di uno sforzo volontario dell’industria per aiutare a combattere l’obesità. L’iniziativa aiuterà a trasformare il panorama delle bevande in America”. Combattere l’obesità ma anche arginare il problema del calo delle vendite, l’obiettivo dell’industria delle bevande che per questo ha messo a punto la sua strategia. Per il monitoraggio del processo volto al raggiungimento dell’obiettivo di riduzione del 20% di calorie entro il 2015, Coca Cola, Pepsi Cola e l’associazione delle bevande americana si affideranno a un osservatore indipendente e si augurano di raggiungere appieno l’obiettivo senza modificare di troppo il gusto e la bontà delle bevande prodotte.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.