Filippo Mammì - 24 settembre 2014


Emma Watson minacciata dagli hacker su un sito Internet

Emma Watson minacciata dagli hacker su un sito Internet

Emma Watson minacciata dagli hacker su un sito Internet

Alcune minacce, anche di morte, sono giunte all’attrice Emma Watson su Internet, dopo che la star aveva tenuto pochi giorni fa un discorso all’ Onu durante una conferenza sulla parità di genere; alcuni hacker, oltre alle minacce di morte, hanno anche fatto sapere che sarebbero intenzionati a pubblicare on line delle foto senza veli dell’attrice per provocare un ennesimo scandalo, dopo quello di qualche settimana fa che ha colpito Jennifer Lawrence ed altre celebrità americane. A quanto sembra, le idee dichiaratamente femministe dell’attrice non devono essere piaciute a qualcuno, come anche il suo discorso al Palazzo di vetro, in cui non ha avuto peli sulla lingua nel denunciare l’imperante mentalità maschilista che persiste anche in America. Secondo gli inquirenti, alcune persone vogliono letteralmente ricattare l’artista. Infatti, la Watson ha usato le parole giuste e dirette per denunciare il maschilismo: “Se smettiamo di definire l’altro da ciò che non siamo e iniziamo a definire noi stessi per ciò che siamo, tutti potremmo essere liberi, uomini e donne”. E ancora: “Voglio che gli uomini ereditino questa sfida, ed anche i loro figli, così avranno il permesso di sentirsi vulnerabili e recuperare quelle parti di sè che hanno abbandonato, e si sentiranno completi”.

Gli hacker hanno creato un sito per minacciarla di pubblicare sue foto osè
Dal discorso si evince che Hermione è cresciuta e può considerarsi a tutti gli effetti una donna matura; evidentemente, con il suo discorso deve avere toccato un nervo scoperto che ha fatto imbestialire un po’ di gente. Ed ecco che gli hacker hanno addirittura aperto un sito on line, emmayouarethenext.com, in cui c’è una foto della diva in lacrime e accanto un conto alla rovescia, il quale annuncia la pubblicazione, tra pochi giorni, di molte foto per adulti della Watson, che farebbero scoppiare subito uno scandalo. Purtroppo, sottolinea la polizia, nonostante le minacce e le foto rubate, si riesce ancora a fare ben poco contro i pirati della Rete. Sono i rischi tipici dei personaggi pubblici.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.