Filippo Mammì - 1 settembre 2014


Meteo: torna maltempo, pompiere morto per frana

Meteo: torna maltempo, pompiere morto per frana

Meteo: estate di nuovo ferma, torna maltempo, pompiere morto per frana

L’estate torna a prendersi una pausa, anche se, per il Nord, ormai l’estate 2014 è stata all’insegna di pioggia e temporali. Nel Mediterraneo centrale sta infatti arrivando un fronte freddo proveniente dal Mare del Nord, associato ad una circolazione di bassa pressione; ci saranno quindi vento, piogge e temperature in calo. Secondo gli esperti, la perturbazione rimarrà sull’Italia, anche se si allontanerà progressivamente, almeno fino a venerdì. Le prime regioni ad essere colpite dalle piogge saranno ovviamente quelle del Nord, soprattutto la Pianura Padana. Sono previsti temporali con temperature in picchiata: Venezia passerà da 29 gradi a 21, mentre, ieri sera, a Milano c’è già stato un forte temporale con pioggia scrosciante e fulmini. Stamattina, invece, c’è stato il sole con moderati venti di Fohn in Lombardia e Tramontana in Liguria. E questo maltempo ha fatto, purtroppo, registrare una vittima: a Campodazzo, in Alto Adige, un vigile del fuoco volontario di 39 anni è morto travolto da una frana di fango e detriti mentre interveniva per uno smottamento che si era creato sulla statale 12 del Brennero; la frana è stata causata dal temporale che si è abbattuto su Bolzano ieri sera. Estratto ancora vivo dai compagni, è morto poco dopo a causa delle gravi lesioni. Per quanto riguarda il Centro Sud, sono state soprattutto Toscana, Umbria e Lazio ad essere state investite, stamattina, dalla perturbazione proveniente dal Mare del Nord. Poi, nel pomeriggio, piogge e temperature in calo si sono diffuse anche all’estremo Sud, sfiorando la Sicilia. Il maltempo stazionerà nel Centro Sud fino a venerdì.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.