Filippo Mammì - 3 settembre 2014


Roma: arrestato il 21enne tagliatore di orecchie di San Lorenzo

Roma: arrestato il 21enne tagliatore di orecchie di San Lorenzo

Roma: arrestato il 21enne tagliatore di orecchie di San Lorenzo

Era successo nel giugno scorso ed era stata un’aggressione ai limiti dell’assurdo: quella sera, gli agenti erano arrivati in via dei Rutoli, nel quartiere San Lorenzo di Roma, a seguito di una segnalazione di una persona aggredita ed si erano trovati davanti un 35enne che riferiva di essere stato poco prima aggredito da un giovane con un taglierino, il quale, senza alcun motivo, gli aveva asportato buona parte del padiglione auricolare. L’uomo, ancora grondante sangue, era stato immediatamente soccorso dal 118 ed accompagnato in ospedale, dove i medici lo avevano medicato per una “ferita laterocervicale” e per l’asportazione dell’orecchio. Le attività d’indagine del commissariato di San Lorenzo hanno poi portato, in questo mese, all’identificazione del presunto aggressore, C.C.A., 21 anni, romano, che saltuariamente frequenta la zona del quartiere a ridosso della stazione Termini. Il Tribunale ha subito emesso un ordine di perquisizione domiciliare al fine di reperire elementi di prova utili a stabilire la responsabilità del ventenne. Ed effettivamente, durante i controlli, gli agenti avevano rinvenuto un barattolo pieno di sotto spirito con all’interno, a mo di trofeo, il pezzo di orecchio asportato, successivamente riconosciuto come proprio dalla stessa vittima, per via di un piercing che l’aggressore vi aveva lasciato attaccato. Immediatamente è scattato l’ordine di arresto per C.C.A., ma il giovane si era reso immediatamente irreperibile; è stato poi rintracciato nei pressi di Torpignattara dove è stato ammanettato e condotto nel carcere di Regina Coeli. Ora dovrà rispondere del reato di lesioni gravissime.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.