Tommaso Napoli - 8 settembre 2014


Squadra antimafia 6, anticipazioni seconda puntata 15 settembre

Squadra antimafia 6, anticipazioni seconda puntata 15 settembre

Squadra antimafia 6, anticipazioni seconda puntata 15 settembre

Lunedì 15 settembre alle ore 21.10, su Canale 5, la seconda puntata di Squadra Antimafia 6, con Marco Bocci e Ana Caterina Morariu, rispettivamente nei panni di Domenico Calcaterra e Lara Colombo. Sotto la regia di Kristoph Tassin e Samad Zamardilli, Squadra Antimafia 6 con la prima puntata, ha regalato molte sorprese ai milioni di telespettatori. Molti i nuovi personaggi e molte le conferme. Di seguito le anticipazioni del secondo episodio. A Catania si fa sempre più strada per il potere, la famiglia Ragno, ma non è l’unico male con cui la Duomo e la squadra antimafia di Catania dovranno confrontarsi. Filippo De Silva (Paolo Pierobon) è ancora vivo e adesso collabora con i Servizi Segreti deviati, la Crisalide. Nella seconda puntata vedremo Domenico Calcaterra continuare la sua “personale” ricerca di De Silva, ma non solo, Veronica Colombo (Valentina Carnelutti) torna in politica e riesce a far ottenere permessi ai Ragno e facilitare così la loro scesa verso il controllo totale di Catania, nel frattempo inizia una storia con Ettore Ragno. Intanto l’ex Servizi Segreti, Filippo De Silva, fa arrivare un carico dall’estero pieno di armi ed esplosivo. Infine, sempre De Silva, fa visita a Rosy Abate (Giulia Michelini), rinchiusa nell’ospedale psichiatrico… Questo il cast al completo della seconda puntata di Squadra Antimafia 6: Marco Bocci (Domenico Calcaterra), Ana Caterina Morariu (Lara Colombo), Paolo Pierobon (Filippo De Silva), Greta Scarano (Francesca Leoni), Giordano De Plano (Sandro Pietrangeli), Dino Abbrescia (Vito Sciuto), Valentina Carnelutti (Veronica Colombo), Bruno Torrisi (questore Licata), Emilia Verginelli (Marta), Giulia Michelini (Rosy Abate) e la famiglia Ragno con Fabrizio Nevola (Ettore Ragno), Francesca Valtorta (Rachele Ragno), Ernesto D’Argenio (Saro Ragno), Pierluigi Corallo (Nicola Ragno), Carlo Calderone (Angelino Ragno), Giulia Valenti (Giovanna Ragno) e Teresa Saponangelo (Carmela Ragno).

squadra-antimafia-6-famiglia-ragno-catania

Squadra antimafia 6, riassunto prima puntata dell’8 settembre 2014
Filippo De Silva è ancora vivo. Prima uccide il maggiore esponente della mafia russa, Afrikanietz, poi distrugge la prova del DNA e riesce a far uscire di carcere in cambio della collaborazione, Veronica Colombo, sorella del vicequestore di Catania, Lara Colombo. Il vicequestore della Duomo, Domenico Calcaterra è convinto che De Silva sia ancora vivo, ma nessuno dei colleghi vuole credergli. Sandro Pietrangeli torna dalla Svezia dove si è sottoposto a diverse operazioni alla schiena ed accetta di entrare in carcere da infiltrato nel tentativo di prendere più informazioni possibili sui Ragno. Il vicequestore Licata informa la squadra che è stata ufficialmente aperta un’inchiesta contro la Crisalide, ovvero i Servizi Segreti deviati. Intanto la famiglia Ragno con Ettore e la sorella Rachele su tutti, si fa strada per prendere il comando totale di Catania. Filippo De Silva si fa vivo con Domenico Calcaterra e minaccia di ucciderlo nel caso non si fermasse nel ricercare informazioni sulla Crisalide.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.