Tommaso Napoli - 23 ottobre 2014


Champions League: Olympiacos-Juve 1-0, bianconeri ancora ko

Champions League: Olympiacos-Juve 1-0, bianconeri ancora ko

Un gol dell’ex rosanero Kasami al 35′ del primo tempo, castiga la Juventus di Allegri e regala all’Olympiacos vittoria e tre punti in classifica. Dopo la disfatta della Roma, battuta all’Olimpico 7-1 dal Bayern Monaco, anche i bianconeri portano a casa una sconfitta, la seconda consecutiva in Champions, che può mettere a rischio il cammino verso gli ottavi di finale. Dopo un primo tempo da dimenticare dominato dai greci, la Juve al Karaiskakis di Atene alza la china e nella ripresa prova in più occasioni a riportarsi in parità: Morata il più attivo dei suoi, colpisce anche una traversa su respinta di un insuperabile Roberto. Dopo i risultati della seconda giornata della terza di andata della fase a Gironi di Champions League 2014/15, la classifica del gruppo A vede Atletico Madrid e Olympiacos in testa con 6 punti, Juventus e Malmö a 3. Il 4 novembre prossimo nella prima di ritorno, i bianconeri ospiteranno proprio i greci dell’Olympiacos in una gara in cui dovrà contare un solo risultato: la vittoria!

Allegri: “Tutta colpa del primo tempo giocato male tecnicamente”
Il mister della Juve, Massimiliano Allegri, intervistato da Sky Sport, ammette le colpe della sua squadra per un primo tempo giocato non al meglio: “Il primo tempo abbiamo fatto male perché eravamo lunghi e non riuscivamo ad andare a prenderli alti, ma soprattutto abbiamo giocato male tecnicamente perché abbiamo preso tre o quattro ripartenze su palloni sbagliati da noi, una cosa che non dovevamo fare perché sapevamo fosse nelle loro caratteristiche ed infatti avevano impostato la partita in quel modo. Nel secondo tempo però la squadra ha alzato molto il baricentro, ha creato molto, e chiaro che bisogna migliorare in certe situazioni”. “Nessuna sudditanza psicologica, credo solamente che abbiamo sbagliato tecnicamente tutto il primo tempo. Sono molto ottimista e sono convinto che la squadra passerà il turno”.

Per Pogba meriti all’avversario, ma bisogna mettere la palla in rete
“Penso che dovremmo essere più decisivi, bisogna fare più gol perché se non si fa gol non si vince. Dobbiamo essere più forti su questo. Abbiamo iniziato male il primo tempo, un po’ meglio il secondo però il portiere ha fatto una bella partita, noi abbiamo sbagliato un po’ di occasioni e dunque il merito va a loro oggi”. “In Champions sono tutti forti e giocano per vincere, non si difendono come le squadre in Italia, ed è in questo che dobbiamo migliorare perché non siamo abituati”.


Roberto VS Juventus di martelis

Curiosità Juventus in Europa
La Juve ha fatto solo un punto nelle ultime 6 trasferte di Champions e non perdeva due partite di fila in Europa dall’aprile del 2013

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.