Tommaso Napoli - 13 ottobre 2014


Fabrizio Corona: “Quelli che ci comandano hanno fatto peggio”

Fabrizio Corona: "Quelli che ci comandano hanno fatto peggio"

Torna a parlare in una mini intervista l’ex re dei paparazzi, Fabrizio Corona. Un video inedito mandato in onda dalla trasmissione ‘Quarto Grado’ di Rete4. Il catanese appare molto diverso dalle ultime apparizioni pubbliche, provato dalla reclusione allo stremo, dove ha già scontato due anni nel carcere di massima sicurezza di Opera e con altri sette anni ancora da scontare: “Sto scontando la mia pena con dignità e rispetto delle istituzioni, in un paese dove quelli che ci comandano hanno fatto peggio, molto peggio di quello che ho fatto io. Io in confronto a loro non ho fatto nulla. Due anni di carcere, due… Sono tranquillissimo, mando avanti l’ufficio. Oggi mi hanno accusato di non aver pagato le tasse, di aver evaso. Quell’anno lì ho pagato un milione. La Cassazione ha dichiarato che sono un criminale seriale, quell’anno invece ho pagato 700 mila euro come persona e un milione con la società”. “Non mi merito tutta questa prigione”. “Sono un detenuto modello. Lasciatemi scontare la mia pena in pace ma mandatemi a casa”.

fabrizio-corona-ottobre-2014-foto

La madre di Corona ringrazia Celentano
Nell’ultima puntata di ‘Verissimo’, è stata ospite di Silvia Toffanin, la madre di Fabrizio, Gabriella Corona. In merito alla lettera di Adriano Celentano spedita al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano per chiedere la grazia dell’ex marito di Nina Moric, ha dichiarato: “Questa lettera mi ha profondamente sconvolta. È stata un’emozione forte e profonda. Innanzitutto voglio ringraziare di cuore Adriano Celentano che è un mito per tutti noi ed è una persona con una grande anima. Celentano è stato il primo a comprendere chi è veramente Fabrizio, un misto di spavalderia e tenerezza”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.