Filippo Mammì - 9 ottobre 2014


I Bronzi di Riace restano a casa: “Inidonei al trasporto”

I Bronzi di Riace restano a casa: "Inidonei al trasporto"

E alla fine la commissione ha detto no. La Commissione scientifica, istituita dal ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini per valutare l’idoneità al trasporto dei Bronzi di Riace per l’Expo 2015 di Milano, ha dato parere negativo: sconsiglia categoricamente di spostare le due statue antiche verso qualsiasi destinazione non essendoci, ha precisato, “nessuna garanzia per la loro integrità e conservazione”. I Bronzi, quindi, devono restare a casa, al Museo nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria; non resta allora, ha dichiarato Franceschini, che promuovere ancora più iniziative per permettere ai visitatori dell’Expo di allungare la propria permanenza per godere di tutte la bellezze del Belpaese, tra cui anche il museo di Reggio. Il parere della commissione chiude dunque un dibattito che si stava prolungando da quasi due mesi.

“Sono stati riscontrati vari problemi conservativi che pregiudicano un trasporto”
La Commissione, presieduta da Giuliano Volpe, ordinario di archeologia all’Università di Foggia, e composta, tra gli altri, da Simonetta Bonomi, soprintendente per i beni archeologici della Calabria, era stata istituita con Decreto ministeriale dell’8 settembre 2014, dopo che era pervenuta una formale richiesta di prestito, avanzata dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, di poter esporre i due guerrieri all’Expo di Milano; lo scopo era quello di testarne la reale possibilità di trasportarli dalla Calabria fino in Lombardia. Durante quest’ultimo mese, i membri della commissione hanno esaminato tutta la documentazione inerente i restauri compiuti nel corso degli anni nonchè le indagini scientifiche sui micro carotaggi, le gammagrafie e le radiografie. “E’ emersa – secondo il rapporto finale – l’esistenza di alcuni problemi conservativi delle due statue, come la presenza di micro fratture, molto numerose, i problemi di tenuta delle saldature antiche che hanno inoltre creato un indebolimento generale della struttura di entrambi i Bronzi”. Per queste e altre ragioni si è deciso di non far partire le statue per Milano.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.