Domenico Sisti - 11 novembre 2014


A Roma la prima gravidanza eterologa tutta italiana

A Roma la prima gravidanza eterologa tutta italiana

Nel centro di riproduzione della casa di cura European Hospital in via Portuense a Roma per la prima volta in Italia è avvenuta la gravidanza eterologa per due donne che ne hanno beneficiato. Ed è il primo concepimento con provenienza degli ovociti interamente italiana. Questo tipo di gravidanza prevede il trasferimento di un embrione da ovociti freschi e non da ovociti congelati provenienti da banche di gameti straniere, come era stato per i precedenti concepimenti. L’esito positivo della gravidanza c’è stato al momento della verifica del battito cardiaco fetale. Pratica finora più diffusa all’estero, in Italia è stata approvata dalla Corte Costituzionale con la sentenza n° 162/2014 dello scorso 9 aprile, con la motivazione che “diventare genitori è l’espressione della fondamentale e generale libertà di autodeterminarsi”, bocciando la legge 40 del 2004 che dichiarava illegittima la fecondazione eterologa. Un ulteriore passo avanti c’è stato nel settembre di quest’anno con la Conferenza delle Regioni, una vera svolta nella regolamentazione delle indicazioni cliniche e operative, con la nascita di una tariffazione convenzionale in tutta Italia, che dipende dai costi dei ticket che ogni regione ha deciso, dai 400 e i 600 euro, tranne per la regione Lombardia che ha deciso di far pagare interamente il costo di questo tipo di fecondazione.

Alcune norme da seguire
I donatori che volessero donare i propri gameti per la fecondazione assistita, devono avere una età comprese tra i 21 e i 35 anni. La donazione deve essere gratuita e anonima, sei è il numero di gravidanze ottenibili da ogni donazione che non deve essere superato, ed i gameti donati devono essere posti in quarantena per almeno sei mesi.

I prezzi
1.500 euro per la fecondazione eterologa con seme da donatore con inseminazione intrauterina. 3.500 euro per la fecondazione eterologa con seme da donatore in vitro, 4000 euro per la fecondazione eterologa con ovociti da donatrice. Le tre tecniche comprendono i costi delle medicine necessarie, circa 500 euro.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.