Tommaso Napoli - 13 novembre 2014


Elisa presenta “A Modo Tuo”, scritto dal Liga e con la figlia nel video

Elisa presenta "A Modo Tuo", scritto dal Liga e con la figlia nel video

A due mesi dall’ultimo singolo estratto da “L’anima vola“, torna Elisa con un pezzo scritto da Luciano Ligabue e con il debutto da attrice della figlia Emma Cecile, protagonista nel videoclip di “A Modo Tuo“. Una nuova collaborazione con il rocker di Correggio, (‘Gli ostacoli del cuore’, 2006) che ha avuto un ruolo fondamentale – rivela l’artista – nella scelta di Elisa di cantare un disco tutto in italiano. Inoltre spiega che “A Modo Tuo” è stata scritta dal Liga pensando a sua figlia. Ai microfoni di Tgcom, la cantautrice, ha raccontato di come è nata la realizzazione del video: si è partiti esaminando il testo della canzone dove sono presenti molti messaggi simbolici, in particolare si parla di un tema importantissimo che è quello del rapporto tra figli e genitori dove sono presenti emozioni, gioie, paure. Inizialmente la protagonista del videoclip doveva essere una piccola attrice ma Elisa ha virato sulla scelta di chiedere alla figlia: “lei ama travestirsi, interpretare personaggi – racconta l’artista – io e il mio compagno sapevamo che le sarebbe piaciuto. Forse la scelta di farla recitare può far discutere, ma volevamo regalare a nostra figlia un’esperienza che si sarebbe ricordata per sempre”.

Il 18 novembre prossimo esce “L’anima vola – deluxe edition con tre inediti, ‘L’abitudine di sorridere’, ‘Ti dirò di sì’ e ‘Pugni sotto la cintura’. Questi brani, ha spiegato Elisa ad Ansa.it, furono dapprima inseriti nel progetto del nuovo album per poi venire esclusi dalla tracklist in modo da rendere il progetto più asciutto. L’artista essendo molto legata, soprattutto a ‘Pugni sotto la cintura’, ha deciso di “recuperarli” e reintregrarli nella nuova versione di “L’anima vola”. Dal prossimo 30 novembre il debutto di ‘Elisa Live In The Clubs’, tour europeo con prima tappa a Londra.

Tutte le date del tour europeo
30 novembre al Koko di Londra (Regno Unito)
2 dicembre all’Obihall di Firenze
5 dicembre all’Estragon di Bologna
6 dicembre al Phenomenon di Novara – Fontaneto D’Agogna
8 dicembre all’Alhambra di Parigi (Francia)
9 dicembre all’ Alcatraz di Milano
12 dicembre alla Supersonic Music Arena di Treviso – S. Biagio di Callalta
13 dicembre all’Ancienne Belgique di Bruxelles (Belgio)
15 dicembre a LKA Longhorn di Stoccarda (Germania)
16 dicembre alla X-Tra di Zurigo (Svizzera)
18 dicembre al Sala But di Madrid (Spagna)
19 dicembre alla Casa della Musica di Napoli
20 dicembre all’Atlantico Live di Roma

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.