Filippo Mammì - 30 gennaio 2015


“Uccelli di rovo”, morta l’autrice delle storie amorose di padre Ralph

"Uccelli di rovo", morta l'autrice delle storie amorose di padre Ralph

Si è spenta a 77 anni Colleen McCullough, scrittrice australiana nota in tutto il mondo per aver scritto il bestseller “Uccelli di rovo”, da cui fu tratta la famosissima serie tv con Richard Chamberlain. La McCullogh è morta a Norfolk, una piccola isola tra l’Australia e la Nuova Zelanda, dove si era ritirata a vivere nel 1988. La scrittrice era diventata cieca nel 2004 e da qualche tempo era costretta sulla sedia a rotelle; Norfolk è abitata da circa 2.000 abitanti, la maggior parte dei quali discendenti degli ammutinati del mitico vascello Bounty del Settecento. Qui la McCullough si era sposata con Ric Robinson. Nella sua vita aveva scritto 25 romanzi, tra cui “Come la madre”, “La morte in più”, “Cleopatra” e, naturalmente, “Uccelli di rovo”, uscito nel 1978 e da cui fu tratta la fortunata serie televisiva nel 1983, con Richard Chamberlain e Rachel Ward. Il libro non racconta solo la tresca amorosa di una giovane con un prete, ma narra della famiglia australiana dei Cleary a partire dai primi del Novecento, mentre l’intensa passione segreta tra la giovane Maggie e il reverendo Ralph de Bricassart è solamente uno degli episodi. “Uccelli di rovo” vendette oltre 30 milioni di copie nel mondo. Nella storia piena di rapporti familiari fatti di complicità, ma anche di odio, spicca ovviamente l’arrivo nella fattoria Cleary del giovane padre Ralph, con il quale la piccola Maggie instaura un rapporto di fiducia e complicità che, molti anni dopo, si trasforma in una travolgente storia d’amore che ha tenuto con il fiato sospeso intere generazioni di lettori e telespettatori in tutto il mondo.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.