Tommaso Napoli - 21 febbraio 2015


Forza Italia, pace Brunetta-Romani. Fitto: “Assisto basito alle liti”

Forza Italia, pace Brunetta-Romani. Fitto: "Assisto basito alle liti"

Ancora scontri nel partito dell’ex premier, Silvio Berlusconi. Raffaele Fitto, il giorno prima della convention dei “ribelli” a cui presenzierà alle ore 16, all’Auditorium del Massimo, a Roma, intervenuto alla trasmissione mattutina di La7, Omnibus, ha sottolineato che Forza Italia rischia di passare «in modo schizofrenico», dall’essere un partito Forza Renzi a Forza Salvini, e adesso a chissà cos’altro. Secondo quello che viene definito come il capo dei non più fedeli a Berlusconi, bisogna chiarire come prima cosa la linea politica del partito. Sulla questione della composizione del centrodestra si dice contrario per come avvenga attualmente spiegano che la scelta di chi dovrà guidare la coalizione dovrebbe essere affidata agli elettori. Fitto, parlando della lite tra Romani e Renato Brunetta, afferma di assistere basito. «Noi – sottolinea l’ex Ministro per i Rapporti con le Regioni e la Coesione Territoriale – abbiamo una posizione politica molto netta: il Patto del Nazareno per Forza Italia non ha nulla sulle riforme che può essere ricondotto ai nostri principi. Il problema è che il nostro partito non ha organismi per discutere della linea politica. La mia battaglia è anche quella di riproporre una dinamica democratica all’interno del partito. Non è facile, per usare un eufemismo, ma ci proviamo».

Brunetta e Romani invitano al’unità
Il deputato Renato Brunetta e il senatore Paolo Romani, entrambi di Forza Italia, che nel frattempo hanno fatto la pace, rispondono a tono al “ribelle” Fitto, dicendo che a sbagliare sarebbe chi si sfila dal dibattito in corso. Sottolineando che nel momento di crisi che la politica sta vivendo e soprattutto dopo la rottura di un patto come quello del Nazareno, è normale che in un partito politico possa essere dibattito e dialettica interna. «Ma l’obiettivo deve essere solo l’unità, nulla di più», concludono i due.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.