Tommaso Napoli - 24 febbraio 2015


Isis: ancora minacce all’Italia: “Sarete colpiti da lupi solitari”

Isis: ancora minacce all'Italia: "Sarete colpiti da lupi solitari"

Nuove minacce contro il nostro paese da parte dell’Isis dopo quelle avvenute alcuni giorni fa, dove nel precedente messaggio si faceva riferimento ad un imminente arrivo a Roma. Ancora una volta è il sito ‘Site’ a metterci in guardia da una nuova minaccia da parte dei jihadisti islamici. L’Italia è al centro del dibattito per la situazione in Libia, l’Isis continua con i suoi avvertimenti in quanto vuole intimidirci per prendere la decisione di non mandare truppe. Secondo Site, una jihadista avrebbe scritto sul web che se l’Italia entrerà in guerra, tutto il mediterraneo si colorerà di sangue. L’estremista minaccia anche l’attacco di lupi solitari italiani. Ecco il messaggio: «L’Italia non partecipi alla guerra contro lo Stato islamico altrimenti il Mediterraneo si colorerà del sangue dei suoi cittadini, e dovrà aspettarsi potenziali lupi solitari italiani». Il generale Luciano Piacentini, ai microfoni di SkyTg24, ha spiegato in merito che si tratta al momento solo di una cosa mediatica che fa effetto ma che non siamo in pericolo: «Mediaticamente lo Stato islamico ha una diffusione della loro pubblicità molto efficacie, ma allo stesso tempo questo tipo di minaccia può essere caratterizzata da tre elementi fondamentali: è poco prevedibile, sfuggevole e infine, poco identificabile. E’ dunque difficile individuarla sul territorio. Con questo però non voglio incutere pessimismo in quanto l’Italia a livello di intelligence è efficacie. E’ chiaro che deve essere assunto un livello di attenzione ma allo stesso tempo non vedo dei pericoli». Infine il generale sottolinea che «prima di arrivare a Roma ci vuole del tempo, però certo fa effetto sulla popolazione questo tipo di minaccia, ma prima che la minaccia trovi una sua realizzazione credo che occorra molto tempo».

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.