Filippo Mammì - 12 marzo 2015


La solita Commedia-Inferno: Biggio e Mandelli rivisitano Dante

La solita Commedia-Inferno: Biggio e Mandelli rivisitano Dante

I Soliti Idioti incontrano il Sommo Poeta: è il nuovo film della coppia Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli, “La solita Commedia – Inferno”, che uscirà nei cinema di tutta Italia il prossimo 19 marzo. La pellicola racconta il ritorno di Dante Alighieri sulla terra, mandato da Dio e dal diavolo per fare una catalogazione dei nuovi peccatori e, per portare a termine la missione, sarà affiancato da un lavoratore precario che risponde al nome, guarda caso, di Virgilio. Il film è diretto da Biggio coadiuvato da Martino Ferro ed è interpretato, oltre che dalla coppia de “I soliti idioti”, anche da Gianmarco Tognazzi, Tea Falco, Daniela Virgilio, Marco Foschi e Giordano De Plano. Ieri mattina si è svolta a Roma la conferenza stampa di presentazione dell’opera: “Eravamo alla ricerca di nuove idee dopo “I soliti idioti” – ha dichiarato Biggio – poi è arrivata la Wildside che ci ha dato libertà totale. Abbiamo avuto l’idea di raccontare i sette peccati capitali al giorno d’oggi, poi la storia si è sviluppata successivamente. Le idee sono di tutti, comunque, possono nascere ovviamente da uno solo, ma le sviluppiamo tutti insieme. In questo caso, io, Francesco e Martino”. Il film è una nuova occasione per mostrare un’altra serie di personaggi comici che rappresentano i clichè e gli stereotipi attuali, dallo schiavo dello smartphone a chi non riesce a controllare la propria rabbia in mezzo al traffico, parlando poi dei precari e degli anziani soli. Satira e grottesco sulla scia della classica commedia italiana, in definitiva, ma senza generalizzare: “Vogliamo scherzare anche su cose molto serie e drammatiche – ha detto Mandelli – per noi è un obiettivo molto importante. Il nostro è un modo di affrontare i fatti di cronaca di cui si sente spesso parlare”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.