Tommaso Napoli - 8 marzo 2015


L’Isis ha attaccato il sito toscano del Partito Democratico

'Isis ha attaccato il sito toscano del Partito Democratico

Il sito toscano del Pd ha subito un attacco informatico da parte dell’Isis: «Siamo ovunque, anche sul sito internet del Partito Democratico toscano». Se si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o meno, saranno la polizia postale e la Digos a valutarlo. Il Segretario del Partito Democratico della Toscana, Dario Parrini ha riferito che non si faranno né impressionare, né intimorire e attraverso la sua fanpage Facebook scrive: «È stato hackerato con la sigla “Isis” il sito del Pd Toscana. Non sappiamo ancora identità e intenti dell’aggressore. Siamo in continuo contatto con le autorità di polizia, che stanno indagando e nelle quali abbiamo totale fiducia. Aspettiamo di capire meglio i contorni della vicenda. Giorni fa la nostra sede è stata assaltata con fumogeni e lanci di oggetti da sedicenti difensori del diritto alla casa. Attacchi telematici e attacchi fisici. Non ci facciamo né impressionare, né impaurire. Andiamo avanti con la stessa determinazione di sempre. Anzi, con determinazione ancora maggiore». Il presunto pirata informatico ha lasciato anche la firma con la pagina Facebook dove sfogliando si legge che utilizza tale nome: Mohammed Ali; qui mette in risalto tutti gli attacchi che avrebbe portato a termine verso spazi web famosi e meno famosi. E intanto alcuni giorni fa il Movimento per la Casa ha lanciato fumogeni sempre contro la sede Pd della Toscana, mentre nella giornata di ieri è scoppiata nel cortile una bomba carta. Gli inquirenti sono a lavoro per capire come mai questo accanimento proprio contro tale sede della maggioranza del governo.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.