Valentina Giannettoni - 10 aprile 2015


Napoli: tutti in ritiro dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia

Napoli: tutti in ritiro dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia

Dopo l’uscita del Napoli dalla Coppa Italia, il presidente Aurelio De Laurentiis, insieme all’allenatore Rafa Benitez, ha deciso di punire la squadra andando in ritiro a tempo indeterminato. L’allenatore, in occasione dell’allenamento della scorsa mattinata in ritiro a Castel Volturno, ha parlato con tutta la squadra; a questa discussione ha partecipato anche il direttore sportivo, Riccardo Bigon, e si è discusso della sconfitta maturata in Coppa Italia con la Lazio, ma non solo di questo. Il Napoli non sta attraversando un buon momento, è sesta in campionato, fuori dalla Coppa Italia, l’unico obiettivo rimasto è l’Europa League. Dopo aver discusso, i giocatori della squadra partenopea sono tornati a prendere i propri effetti personali per iniziare ufficialmente il ritiro punitivo nel proprio centro sportivo, una cosa indispensabile dal momento che la squadra si è ritirata subito dopo la partita dello scorso mercoledì. Gli atleti partenopei si sono poi dati appuntamento nel pomeriggio a Castelvolturno, dove hanno pranzato, per poi recarsi nell’albergo attiguo al centro sportivo. Il patron De Laurentiis si è recato invece a Roma per impegni personali, ma ha promesso che, appena li risolverà, tornerà a Napoli per seguire lui stesso il ritiro della squadra. Non è stata ancora stabilita una data di fine ritiro, per ora il Napoli rimarrà a Castelvolturno fino a domenica, quando sfiderà la Fiorentina al San Paolo. Sfida importantissima non solo per le ambizioni europee del Napoli, ma anche per il destino di Rafa Benitez che, se non dovesse vincere con la Fiorentina, potrebbe rischiare l’esonero.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.