Tommaso Napoli - 3 aprile 2015


Roma, donna etiope aggredisce i passanti con una lancia di ferro

Roma, donna etiope aggredisce i passanti con una lancia di ferro

Attimi di terrore a Roma dove una donna di 31 anni con in mano un’asta di ferro appuntita si aggirava in via Giolitti, nel retro della stazione Termini, nel tentativo di ferire chi in quel momento si trovasse a passare nelle sue vicinanze. Avvertiti i Carabinieri, sono subito accorsi sul posto dove hanno trovato questa donna, una cittadina etiope, arrestata immediatamente con le accuse di lesioni a Pubblico Ufficiale, violenza e porto abusivo di oggetti pericolosi. La chiamata al 112 è arrivata da parte di alcune vittime che con il terrore ancora negli occhi hanno raccontato telefonicamente dell’accaduto. L’arrivo della gazzella dei carabinieri non ha però minimamente intimidito l’etiope che ha tentato di colpire con la lancia anche i militari. Bloccata tempestivamente è stata poi trasportata in caserma. Sconosciuti ancora i motivi del folle gesto della donna che ha fatto vivere ai poveri passanti attimi di vero terrore; fortunatamente nessun ferito in modo grave per un colpo di pazzia che poteva anche costare la vita a qualcuno che per sua sfortuna si trovava a passare da lì. I Carabinieri hanno fatto sapere che la 31enne verrà giudicata attraverso il rito processuale speciale ‘direttissimo’.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.