Filippo Mammì - 8 luglio 2015


Atene chiede nuovi aiuti, UE: “Rischio di uscita della Grecia dall’Ue”

Atene chiede nuovi aiuti, UE: "Rischio di uscita della Grecia dall'Ue"

Ieri sera è stato convocato d’urgenza un Eurosummit, prima del quale il premier greco Alexis Tsipras si è incontrato con la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e il presidente della commissione Ue Jean Claude Juncker; intanto, oggi, durante un incontro dell’Eurogruppo, si discuterà della nuova richiesta di Atene di aiuti Esm da destinare alla Grecia. Sempre oggi Tsipras avrà un’audizione straordinaria all’Europarlamento, come già comunicato via Twitter dal presidente Martin Schulz. Nel frattempo, l’Europa si è spaccata a proposito della situazione ellenica, tra chi vuole mantenere Atene all’interno dell’Eurozona e chi invece ne farebbe volentieri a meno; Juncker si è detto ottimista riguardo una soluzione a favore della Grecia: “Lotterò fino all’ultimo affinchè Atene resti nell’Ue” aveva dichiarato ieri. Alcune fonti europee, sempre ieri, hanno fatto sapere che la Grecia non ha avanzato alcuna richiesta di aiuto ai creditori e che, molto probabilmente, lo farà entro oggi. Secondo il quotidiano tedesco “Handelsblatt”, la Grecia avrebbe in programma di chiedere aiuto all’Esm, il fondo salvastati permanente europeo, mentre il governo Tsipras avrebbe anticipato tale richiesta all’Eurogruppo, senza però presentarla per iscritto. Intanto, ieri sera la cancelliera Merkel ha annunciato un nuovo vertice sulla Grecia per domenica prossima, con tutti i 28 Stati membri presenti; in questo modo, la Merkel si augura di ricevere sufficienti proposte sulle riforme in Grecia, in modo da chiedere al Parlamento tedesco l’approvazione di un’intesa su un programma di aiuti a lungo termine per Atene. Entro giovedì, Tsipras dovrà presentare una richiesta di prestito, mentre domenica è atteso un programma dettagliato delle riforme da attuare.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.