Tommaso Napoli - 28 luglio 2015


Caso Marò, Mattarella: “Italia pronta a lottare per Girone e Latorre”

Caso Marò, Mattarella: "Italia pronta a lottare per Girone e Latorre"

Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, a margine della Conferenza degli ambasciatori italiani nel mondo, ha voluto esprimere il suo pensiero in materia dei due marò Massimilano Latorre e Salvatore Girone ribadendo l’impegno dell’Italia per un loro rientro nel nostro Paese a tempo indeterminato: «L’Italia si batterà perché Massimilano Latorre resti in Italia e Salvatore Girone possa farvi rientro». «Il nostro – ha sottolineato il presidente della Repubblica – è un Paese pronto a proteggere i propri cittadini e a investire sul loro futuro. Un Paese, intendo sottolinearlo anche in questa occasione, che continuerà a battersi, con determinazione, affinché Massimiliano Latorre possa restare in Italia e Salvatore Girone vi possa rientrare al più presto». Sul tema dei marò è intervenuto anche il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni che ha voluto confermare «l’impegno del governo per difendere le loro ragioni nelle sedi internazionali che abbiamo deciso di attivare». Interpellata dall’Ansa, anche Paola Moschetti, compagna del fuciliere di Marina Massimiliano Latorre, ha commentato le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: «Queste parole sicuramente arrecano speranza e conforto».

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.