Filippo Mammì - 14 luglio 2015


Grecia: trovato l’accordo, programma di aiuti di oltre 80 miliardi

Grecia: trovato l'accordo, programma di aiuti di oltre 80 miliardi

E’ ufficialmente arrivato l’accordo sulla Grecia; a darne notizia per primo il premier belga Charles Michel, che ha twittato solamente  “Agreement” al termine del lungo eurosummit di due notti fa. La conferma è arrivata successivamente dal presidente dell’Unione Europea, Donald Tusk: “Accordo unanime – ha twittato anche lui – tutto pronto per il programma Esm per la Grecia, con riforme serie e sostegno finanziario”. Tusk ha inoltre aggiunto: “Abbiamo raggiunto l’intesa e adesso la Grecia potrà condurre negoziati per l’Esm. Ma gli aiuti saranno seguiti da rigide condizioni – ha detto – ora i ministri delle Finanze dovranno decidere con urgenza come aiutare la Grecia con un finanziamento ponte”. I ministri si sono riuniti per discutere degli aiuti per la Grecia già ieri pomeriggio. L’accordo consisterà in un fabbisogno finanziario tra gli 82 e gli 86 miliardi di euro per la Grecia nei prossimi tre anni. I capi di Stato e di governo dell’Eurozona hanno comunque raccomandato di “esplorare la possibilità di ridurre questo ammontare attraverso un percorso di bilancio alternativo o privatizzazioni più consistenti”. L’eurosummit ha comunque preso nota che “le urgenti necessità finanziarie della Grecia sottolineano il bisogno di progressi molto rapidi per giungere a una decisione per il nuovo memorandum. Le necessità finanziarie sono stimate attorno ai 7 miliardi di euro per il prossimo 20 luglio e altri 5 miliardi per la metà di agosto”. Grazie a questi risultati, le Borse hanno ripreso a salire: quella di Milano ha aperto la seduta in rialzo, con il Ftse Mib che ha guadagnato lo 0,83 % a 23.131 punti. La Borsa di Parigi ha rialzato con + 1,84 %, mentre Francoforte ha aperto a + 1,5 % con il Dax a quota 11.479 punti.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.