Filippo Mammì - 8 luglio 2015


Windows 10: quasi completato lo sviluppo della versione RTM

Windows 10: quasi completato lo sviluppo della versione RTM

Il colosso d’informatica fondato da Bill Gates nel lontano 1975, Microsoft, ha quasi sviluppato completamente la versione RTM (Release To Manufacturing) di Windows 10, l’ultimo nuovo sistema operativo dell’azienda di Redmond. BuildFeed ha infatti individuato la build 10176 di Windows 10, che appartiene al ramo di sviluppo th1, quindi diverso e nuovo rispetto a quello utilizzato per il rilascio delle Insider Preview del sistema operativo che gli Insider ricevono ciclicamente. Se tutti i test che saranno effettuati andranno bene, la versione RTM potrà essere proprio la build 10176, insomma la release che sarà distribuita dalla Microsoft a partire dal prossimo 29 luglio. Anzi, se tutto procederà bene la versione RTM di Windows 10 potrebbe venire già certificata entro questa settimana; a ogni modo, Microsoft potrebbe tenere pronte anche più build candidate a diventare RTM, ma è molto interessante il fatto che possa mancare così poco alla release di Windows 10. La nuova versione di Windows 10 è una release stabile e priva di bug, che Microsoft offrirà ai clienti, e poi ai partner, come base per i loro prodotti. Con l’arrivo della nuova build, però, non significa che i lavori di sviluppo del sistema operativo si interrompano improvvisamente, tutt’altro: per l’autunno è già previsto l’arrivo di un ulteriore nuovo pacchetto, molto consistente, con l’aggiornamento che introdurrà altre nuove funzionalità. In ultimo, Windows 10 arriverà a partire dal 29 luglio solo a tutti gli iscritti al programma Windows Insider e poi, a ondate successive, a tutti quelli che hanno prenotato in precedenza una copia gratuita dell’upgrade. Microsoft vuole infatti offrire Windows 10 sotto forma di upgrade gratuito, per il primo anno, a tutti coloro che possiedono un pc per Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.