Tommaso Napoli - 18 agosto 2015


Lorenzo Fragola difende Aurora Ramazzotti: “Nessuno sceglie i propri genitori”

Il vincitore di X Factor 8 si schiera in difesa di Aurora Ramazzotti: «Non sopporto i raccomandati», ma «nessuno sceglie i propri genitori»

Lorenzo Fragola difende Aurora Ramazzotti: "Nessuno sceglie i propri genitori"

Non si placano polemiche e critiche sulla vicenda “Aurora Ramazzotti”, la figlia di Eros e Michelle Hunziker, scelta da Sky per la conduzione del prossimo ‘daily’ di X Factor 9. Critiche a valanga sui social etichettando la ragazza come la “raccomandata” di turno. In sua difesa nei giorni scorsi si erano schierati il papà e la nonna. Adesso arriva un post anche dal vincitore dell’ultima edizione del talent di Sky Uno, Lorenzo Fragola. Secondo il cantautore catanese essere “figli di” non vuol dire comunque arrivare al successo, in quanto emerge solo chi realmente ha talento. Fragola premette di essere un amico di Aurora e di non aver mai sopportato i raccomandati, ma in Italia «essere “figli di” vuol dire anche sentirsi dire di non essere mai all’altezza dei propri sogni, che tutto ciò che di buono si fa nella vita, per la gente non sarà mai merito tuo bensì di colui/coloro che ti hanno creato». «Nessuno – spiega ancora Fragola – sceglie i propri genitori, ma ognuno può scegliere cosa fare della propria vita. Ed allora io rimarrò sempre dell’idea che se qualcuno riesce nei propri scopi solo perché è “figlio di” non farà molta strada. Ma se invece uno si da da fare perché ha talento e vuole dimostrare di farcela con le proprie forze andrà avanti per la sua strada, qualunque essa sia». «Chiedo solo una cosa: Prima di insultare, di sentenziare e di criticare io lascerei che a parlare sia il lavoro di Aurora; Credo sia giusto non essere prevenuti. Se non dovesse essere all’altezza io sarò il primo ad esprimere (con i giusti modi e toni) il mio disappunto. Ma sono sicuro che farà bene, e come sono cresciuto io, le auguro di crescere e maturare. Quindi in bocca al lupo Aurora, dimostra cosa sai fare e percorri la tua strada».

Lorenzo Fragola in risposta ad un commento di un fan
Sempre in difesa della piccola Ramazzotti, rispondendo ad un fan, il cantautore scrive: «Io conosco bene tutti coloro che lavorano a X Factor. L’unica priorità che hanno sempre avuto è quella di offrire a chi lo segue un grande spettacolo, di qualità. E credo che in questi anni ci siano riusciti bene. Non penso che gli importi molto il cognome ma l’efficacia e il talento di una persona. Avranno fatto le loro considerazioni che io non conosco, ma ti assicuro che l’unico vero loro obiettivo è rendere al meglio il programma. Esiste un mondo talmente vasto dietro X Factor, che sinceramente non gliene può fregare nulla se ti chiami “Ramazzotti” “Lennon” o “Nessuno”». «Però ripeto io do un mio parere riguardo una vicenda che secondo me è anche troppo discussa. E parlo come uno che dal nulla è partito e con tanta voglia di fare ha raggiunto 3 platino e 2 oro in meno di un anno. Senza essere figlio di o cugino di… Però non mi va neanche sentire insultare una ragazza che ha più o meno la mia età , ha voglia di fare e deve essere attaccata senza averci nemmeno provato. Tutto qua».

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.