Filippo Mammì - 5 settembre 2015


Calcio: Vidal allontanato dalla nazionale cilena per “motivi personali”

L’ex centrocampista della Juventus, ora giocatore nel Bayern Monaco, allontanato dalla nazionale del Cile, ufficialmente per motivi personali, ma alcuni giornali del suo Paese parlano di un’altra nottata di bagordi in un locale

Calcio: Vidal allontanato dalla nazionale cilena per "motivi personali"

Arturo Vidal incappa di nuovo in guai mediatici; è stato improvvisamente allontanato dal ritiro della nazionale cilena, ufficialmente per “motivi personali”, dato che il figlio sarà operato oggi per curare il diabete di tipo 1, di cui soffre sin dalla nascita. Ma, in realtà, secondo alcune indiscrezioni captate dalla stampa cilena, l’ex calciatore della Juventus sarebbe stato letteralmente cacciato dal ct dopo essere tornato al ritiro in un forte stato di ubriachezza, causato, secondo il quotidiano “El Mercuriò”, da una lunga nottata di bagordi in un locale. E così, dopo il famoso incidente della Ferrari che quasi gli costò l’esclusione dalla Copa America e lo costrinse a chiedere perdono in lacrime durante una sofferta conferenza stampa, adesso Vidal è stato davvero allontanato dalla Nazionale. Un comportamento, il suo, che ha generato pesanti critiche da parte di molti allenatori che hanno avuto a che fare con lui. Il ct cileno Jorge Sampaoli avrebbe addirittura rivolto un pesante aut – aut a Re Arturo: “Questa è l’ultima occasione, guarda che rischi la Nazionale”; invece, l’ex ct della Roja, Claudio Borghi, è stato molto più crudo e diretto sulle pagine del giornale “La Tercera”: “Tutto quello che accade è frutto delle sue decisioni”. Ma c’è dell’altro: secondo il “Corriere dello Sport”, Vidal sarebbe stato addirittura “tradito” da tre compagni di squadra, che hanno spifferato alla stampa cilena le notizie poi pubblicate. Altre fonti sostengono invece esserci stata una pesante discussione tra Vidal e David Pizzarro, leader della squadra ed ex centrocampista della Fiorentina, che lo avrebbe ripreso aspramente per le condizioni in cui si è presentato il compagno di squadra al ritiro di Pinto Duran.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.