Redazione - 26 giugno 2016


Yara Gambirasio, legale di Bossetti: “Sta preparando da solo le dichiarazioni che farà in aula”

L’avvocato di Massimo Bossetti ai microfoni della trasmissione “Legge o giustizia”: «Sta preparando le dichiarazioni che farà in aula, è giusto che le scriva da solo». «Parlerà con il cuore e sarà convincente»

Yara Gambirasio, legale di Bossetti: "Sta preparando da solo le dichiarazioni che farà in aula"

L’Avv. Claudio Salvagni, legale di Massimo Bossetti, ai microfoni della trasmissione “Legge o giustizia” su Radio Cusano Campus, ha parlato del suo assistito e delle dichiarazioni che farà in aula. Ricordiamo che Bossetti è imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio, scomparsa venerdì 26 novembre 2010 con il corpo che viene ritrovato tre mesi dopo, il 26 febbraio 2011. «In tutti i delitti di questo tipo – ha spiegato l’avvocato – c’è sempre un collegamento tra la vittima e l’assassino. Nel processo Bossetti non c’è alcun elemento che faccia presumere che Bossetti e la vittima si conoscessero, anzi le risultanze processuali dicono il contrario, ovvero che non si sono mai incontrati. Per questo il processo Bossetti è un processo squisitamente indiziario, dove ogni tassello deve combaciare con il tassello vicino come in un puzzle. Sono partiti dal dna e se, come ha detto il pm, questa è la prova regina, se cade il dna cade tutto».

«Sta preparando da solo le dichiarazioni»
«Mi chiedo come si possa condannare una persona che non ha mai potuto partecipare ad un accertamento su questa prova scientifica. Dichiarazioni spontanee di Bossetti? Non so cosa dirà, so che stava preparando le dichiarazioni, le stava scrivendo, è giusto che lo faccia da solo. I o le leggerò, ma è giusto che non intervenga perché sono dichiarazioni personali, come sempre parlerà con il cuore e sarà convincente, come lo è stato con noi».

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.