Tiziana Chiofalo - 23 luglio 2016


Elezioni Usa, Hillary Clinton annuncia su Twitter il suo vice: “Sarà Tim Kaine”

L’annuncio arriva tramite Twitter, Hillary Clinton avrà al suo fianco come vice Tim Kaine: «Sono emozionata nell’annunciare il mio running mate, Tim Kaine, un uomo che ha dedicato la propria vita a lottare per gli altri». Onorato l’ex governatore della Virginia: «Non vedo l’ora di salire sulla carovana della campagna elettorale a Miami»

Elezioni Usa, Hillary Clinton annuncia su Twitter il suo vice: "Sarà Tim Kaine"

Tim Kaine sarà il vice di Hillary Clinton nella corsa alla Casa Bianca. Lo ha annunciato venerdì sera la stessa candidata democratica alla presidenza Usa, con un tweet che ha confermato le attese della vigilia e in cui ha mostrato particolare gioia: «Sono emozionata nell’annunciare il mio running mate, Tim Kaine, un uomo che ha dedicato la propria vita a lottare per gli altri». Immediata la risposta, sempre su Twitter, di Kaine, 58 anni, ex governatore della Virginia, rappresentante dell’ala moderata del partito democratico e facente parte della commissione affari esteri del Senato: «Sono appena stato al telefono con Hillary, sono onorato di essere il suo running mate. Non vedo l’ora di salire sulla carovana della campagna elettorale domani a Miami». Kaine dovrà adesso fare di tutto per aiutare la Clinton a conquistare gli elettori indipendenti e i repubblicani moderati insoddisfatti di Donald Trump, ma contemporaneamente potrebbe raffreddare l’ala più liberale dei democratici, contrariata dal suo appoggio agli accordi di libero commercio criticati dal senatore del Vermont Bernie Sanders, avversario di Hillary durante le primarie. Sul New York Times si legge che «la candidata democratica alla presidenza Usa con questa decisione ha optato per l’apprezzato senatore di uno Stato in bilico, con radici operaie e un’ottima padronanza della lingua spagnola: qualità che potrebbero aiutarla a sconfiggere Donald Trump alle elezioni dell’8 novembre». Clinton lo avrebbe scelto perché ormai «afflitta dal gene della responsabilità», che la ha portata a preferire «un vice solido e dalla grande esperienza rispetto a una soluzione più affascinante ma meno concreta». Inoltre, come ha ricordato lei stessa giorni addietro, «Kaine non ha mai perso un’elezione, è stato un sindaco straordinario, un governatore ed ora è uno dei senatori maggiormente rispettati».

Governatore della Virginia dal 2006
Il 58enne ex governatore della Virginia, che è stato anche sindaco di Richmond nel 1994, è diventato vice governatore della Virginia nel 2002, e infine governatore nel 2006, quando conquistò il sostegno delle aree rurali e suburbane dello Stato, che saranno fondamentali per aiutare Clinton a vincere lo Stato a novembre. Inoltre è stato presidente del comitato nazionale democratico dal 2009 al 2011. È contrario all’aborto, ma solo personalmente, rispetta il diritto di scegliere delle donne e nel 2013 implorò il Senato di combattere la lobby delle armi, imponendo controlli più severi.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.