Redazione - 10 giugno 2017


Legge elettorale, Civati leader di Possibile: “Adesso lo chiameremo il pazzo del Nazareno”

Civati, leader di Possibile: “Adesso lo chiameremo il pazzo del Nazareno vista la follia di ieri. Renzi è come Cameron più la May: uno ha perso il referendum l’altra ha perso le elezioni”

Legge elettorale, Civati leader di Possibile: "Adesso lo chiameremo il pazzo del Nazareno"

Il leader di Possibile, Giuseppe Civati, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano, per parlare del caos della legge elettorale: “Adesso lo chiameremo il pazzo del Nazareno, vista la follia. Ero convinto che l’accordo sarebbe naufragato perché era un patto extraparlamentare, deciso solo dai leader, imposto in pochissimo tempo. Pd e M5S sono molto simili, due partiti della nazione, di sistema e antisistema. Renzi è un talento della politica italiana, ma commette degli errori incredibili come questo e quello del referendum”.

“Renzi è imbarazzante, dice di voler andare subito votare per far cadere il governo Gentiloni ovvero il suo governo, visto che i ministri sono gli stessi. Renzi è come Cameron più la May: uno ha perso il referendum l’altra ha perso le elezioni”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.