Scroll to Top

CataniaVera.it

Notiziario digitale di libera informazione

Tutto il mondo lo conosce come il boia, il tagliateste dell’Isis Jihadi John, ma il suo vero nome è Mohammed Emwazi, ventisettenne londinese anche se originario del Kuwait, che ha abbracciato l’estremismo islamico dopo un viaggio in Tanzania nel 2009. Da poco l’intelligence britannica ha diffuso la sua identità, che ha fatto scattare qualcosa nel boia,...

Brutte notizie per l’ex terrorista Cesare Battisti: gli è stato negato il rinnovo del visto che gli permette la permanenza sul territorio del Brasile e quindi, molto probabilmente, potrebbe anche essere espulso dal Paese sudamericano. La decisione è arrivata da un tribunale federale di Brasilia e il giudice Adverci Rates Mendes de Abreu ha spiegato così la motivazione:...

Adesso l’Isis si affida ad un manuale scritto interamente in italiano per cercare di trovare consensi tra i musulmani italiani e i convertiti e, di conseguenza, invitare molti a prendere parte alla jihad portata avanti dal Califfato islamico. Lo ha reso noto il sito d’intelligence “Wikilao”, all’indomani dell’allarme dei servizi segreti...

Secondo i servizi segreti l’Italia è potenzialmente un obiettivo di attacchi terroristici in quanto epicentro della cristianità. Inoltre almeno cinquanta combattenti italiani sarebbero pronti ad unirsi alle migliaia di ‘foreign fighters’ di tutto il mondo. I rischi maggiori il nostro paese li correrebbe soprattutto dalle donne: madri, mogli, sorelle,...

Il terrorismo islamico starebbe marciando verso l’Italia e in particolare Roma. La minaccia, sempre più reale arriva questa volta dal social network Twitter, dove l’Isis avrebbe lanciato l’hashtag chiamato «stiamo arrivando a Roma» dove si legge «Isis a Roma, se Dio vuole». A darne notizia il sito di intelligence di Rita Katz, ‘Site’,...

Paura ieri pomeriggio in Danimarca, nel cuore della capitale Copenaghen: circa quaranta colpi di arma da fuoco sono stati uditi all’interno di un locale, all’interno del quale si stava svolgendo un dibattito pubblico sulla libertà d’espressione, dove si trovava Lars Vilks, il vignettista svedese colpito da una fatwa islamica per aver disegnato una serie...

Due giornalisti di Al-Jazeera English, Mohamed Fahmy (canadese) e Baher Mohamed (egiziano) sono stati liberati dalla prigionia egiziana, dopo aver trascorso oltre un anno dietro le sbarre con l’accusa di terrorismo internazionale a causa di una presunta complicità con gruppi terroristici. Dalla rete si apprende che a mezzogiorno erano già riuniti nel Cairo con...

Angelino Alfano, ministro dell’Interno, ha presentato le nuove regole in materia del decreto anti-terrorismo varato dal governo e approvato dal Cdm (Consiglio dei ministri). Presenti nella presentazione anche il ministro della Difesa, Roberta Pinotti e il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando. Alfano ha parlato di nuove durissime regole che andranno a contrastano...

Il giornalista giapponese Kenji Goto, secondo ostaggio ancora nelle mani dell’Isis per il quale nei giorni scorsi era stato chiesto lo scambio con la terrorista irachena Sajida Rishawi, detenuta in Giordania, alla fine è stato decapitato come promesso nei vari ultimatum lanciati. Ad ufficializzare la barbara uccisione, un video mostrato dall’Isis, aggiunto...

Ieri, a meno di un’ora dallo scadere dell’ultimatum, i miliziani dell’Isis hanno sostenuto, tramite un video e un post su Twitter, che l’aspirante kamikaze Sajida al Rishawi sia stata liberata dalle autorità giordane nell’ambito di una trattativa con scambio di prigionieri con i jihadisti. La Rishawi sarebbe adesso quindi libera nelle terre...