Matteo+Salvini+contro+i+campi+Rom%3A+%26%238220%3BLi+raderei+tutti+al+suolo%26%238221%3B
cataniaverait
/2015/04/matteo-salvini-contro-i-campi-rom-li-raderei-tutti-al-suolo/amp/

Matteo Salvini contro i campi Rom: “Li raderei tutti al suolo”

Published by
Filippo Mammì

Matteo Salvini se n’è uscito con un’altra delle sue tirate, questa volta contro i campi Rom esistenti in varie periferie italiane: “Cosa farei al posto di Alfano e Renzi? Con un preavviso di sfratto di sei mesi, raderei al suolo tutti i campi nomadi” ha dichiarato il segretario della Lega Nord, durante la messa in onda di “Mattino 5”, che ha poi aggiunto: “Sarebbe solo un preannuncio, come per tutti gli altri cittadini, poi arriverebbe la ruspa. Nel frattempo, i nomadi, come tutti gli altri, si organizzano: comprano oppure affittano casa”. Le parole di Salvini non sono certo rimaste inascoltate ed hanno ottenuto molti commenti negativi, come ad esempio da parte della presidente della Camera Laura Boldrini, che ha replicato duramente: “Parole inquietanti di pura propaganda”. Salvini ha poi compiuto una rimonta confermando le sue teorie anche durante il programma “L’aria che tira”, in onda su La7: “I Rom hanno il diritto e il dovere di vivere come tutti gli altri cittadini e di mandare i figli a scuola, ma il campo in sè è al di fuori della legge, col dovuto preavviso gli darei la possibilità di vivere come gli altri, ma i campi nomadi non dovrebbero esistere – ha dichiarato – l’ integrazione c’è solo per chi si vuole integrare e non per chi vorrebbe vivere sulle spalle degli altri. I Rom hanno gli stessi diritti e doveri degli altri cittadini, come ad esempio pagare l’Imu; secondo me, i campi Rom sono un esempio di segregazione, sfruttamento e isolamento”.

La sua presa di posizione ha trovato la ferma condanna della Boldrini: “Il verbo radere al suolo è abbastanza inquietante – ha dichiarato la presidente della Camera – i campi non vanno mantenuti, ma bisogna trovare una soluzione abitativa alternativa. Questo non significa annientare chi abita i campi, ma bisogna far seguire una politica abitativa. Le soluzioni ci sono, basta avere una visione e ricercarle. Ma purtroppo c’è chi non le vuole trovare perchè ciò frutta politicamente, ed è una cosa davvero triste”.

Filippo Mammì

Sono giornalista professionista da due anni, ho 35 anni e sono di Reggio Calabria. Dopo un diploma in maturità classica e una laurea presso il DAMS dell'Unical (Università della Calabria) ho passato quasi dieci anni della mia vita a Roma, lavorando prima nel mondo del cinema (mansioni varie, niente di che!); in seguito, mi sono avvicinato al giornalismo (mia seconda passione dopo il cinema) frequentando il master di primo livello di Giornalismo presso la Lumsa, abilitativo all'esame da professionista presso l'ODG. Possiedo un blog su un sito locale e collaboro, oltre che con Cataniavera.it e Newspage.it, anche con Litalianews.it

Recent Posts

Dormi con un sonnambulo? Ecco cosa fare per non metterlo in pericolo ed aiutarlo

Cosa fare se scopri che dormi assieme ad una persona che soffre di sonnambulismo? Ecco…

5 mesi ago

Poco tempo e zero idee per cena? Questa ricetta è pronta in pochi minuti ed è anche light

Scopri una ricetta pronta in pochi minuti, semplice, leggera e deliziosa. Se ti manca il…

5 mesi ago

Carlo Conti, lo sgambetto inaspettato del collega: la sua reazione è epica

Carlo Conti ha rivelato un dettaglio inedito sulla propria carriera ed ha ammesso di aver…

5 mesi ago

Paolo Villaggio, dopo la sua morte spunta la clamorosa verità: ecco di cosa soffriva l’attore

Un attore che ha fatto la storia della commedia italiana e non solo: ora, dopo…

5 mesi ago

Risparmiare tanti soldi divertendosi: questa nuova idea fa innamorare tutti

Volete risparmiare davvero tanti soldi divertendovi? Ecco la nuova idea che farà innamorare davvero tutti:…

5 mesi ago

Se noti questo piccolo insetto in casa, non sottovalutarlo: la salute è in pericolo

In tutte le case può capitare che siano presenti insetti, ma la presenza di un…

5 mesi ago