Terremoto+Nepal%2C+il+racconto+di+Iolanda%3A+%26%238220%3BMarco+e+Renzo+travolti+in+pieno%26%238221%3B
cataniaverait
/2015/04/terremoto-nepal-il-racconto-di-iolanda-marco-e-renzo-travolti-in-pieno/amp/

Terremoto Nepal, il racconto di Iolanda: “Marco e Renzo travolti in pieno”

Published by
Filippo Mammì

E’ un racconto terribile quello reso all’Ansa dall’italiana Iolanda Mattevi, 52 anni, trentina, l’escursionista scampata miracolosamente alla frana creatasi sabato a seguito del terribile terremoto in Nepal, che ha causato finora 4.000 vittime, tra cui quattro italiani, come i due escursionisti e amici della Mattevi: “Ho udito un boato dietro di me e dopo ho visto una nube che avanzava velocemente, spinta da un vento spaventoso. Mi sono messa a correre, ma sono stata investita da una pioggia di neve e pietre”. Quella nube era in realtà una slavina formatasi a seguito della scossa di terremoto sulle montagne nepalesi, a circa 3.500 metri di quota sul sentiero del Langtang Trek, a nord di Kathmandu. Nell’incidente hanno perso la vita Marco Pojer e Renzo Benedetti, oltre alle tre guide che li accompagnavano. Insieme all’amico Attilio Dantone e a Marco e Renzo, Iolanda era giunta in Nepal ai primi di aprile per quella che doveva essere una vacanza a lungo sognata. La Mattevi si trova al momento ricoverata in ospedale con un avambraccio e un dito fratturati; i medici non la ritengono grave, ma dovrà rimanere per un po’ di tempo in osservazione. “Renzo e Marco avevano preso una deviazione per portare delle medicine ad un’anziana nepalese che conoscevano – ha raccontato Iolanda – e ci avevano detto di continuare a camminare perchè tanto ci avrebbero raggiunto successivamente”.

Iolanda e Attilio, quindi, avevano raggiunto un punto di ristoro lungo il sentiero per bere un tè caldo, quando all’improvviso è arrivata la scossa di terremoto che ha causato la frana: “I nostri amici sono stati travolti in pieno – ha aggiunto Attilio, che di mestiere fa la guida alpina e gestisce un rifugio nella valle di Cembra – io ho trovato scampo sotto una roccia e mi sono salvato per miracolo”. I due escursionisti superstiti sono arrivati ieri mattina a Kathmandu, capitale del Nepal, con un elicottero dell’esercito nepalese, dopo aver passato gli ultimi tre giorni in un campo per sfollati a Langtang. Nell’incidente, oltre a Pojer e Benedetti, hanno perso la vita anche i tre sherpa che erano con loro: Sangha, 26 anni, padre di un bambino, Prem, cuoco 48enne padre di quattro figli e l’aiuto cuoco Dawa, anche lui padre di famiglia.

Filippo Mammì

Sono giornalista professionista da due anni, ho 35 anni e sono di Reggio Calabria. Dopo un diploma in maturità classica e una laurea presso il DAMS dell'Unical (Università della Calabria) ho passato quasi dieci anni della mia vita a Roma, lavorando prima nel mondo del cinema (mansioni varie, niente di che!); in seguito, mi sono avvicinato al giornalismo (mia seconda passione dopo il cinema) frequentando il master di primo livello di Giornalismo presso la Lumsa, abilitativo all'esame da professionista presso l'ODG. Possiedo un blog su un sito locale e collaboro, oltre che con Cataniavera.it e Newspage.it, anche con Litalianews.it

Recent Posts

Dormi con un sonnambulo? Ecco cosa fare per non metterlo in pericolo ed aiutarlo

Cosa fare se scopri che dormi assieme ad una persona che soffre di sonnambulismo? Ecco…

5 mesi ago

Poco tempo e zero idee per cena? Questa ricetta è pronta in pochi minuti ed è anche light

Scopri una ricetta pronta in pochi minuti, semplice, leggera e deliziosa. Se ti manca il…

5 mesi ago

Carlo Conti, lo sgambetto inaspettato del collega: la sua reazione è epica

Carlo Conti ha rivelato un dettaglio inedito sulla propria carriera ed ha ammesso di aver…

5 mesi ago

Paolo Villaggio, dopo la sua morte spunta la clamorosa verità: ecco di cosa soffriva l’attore

Un attore che ha fatto la storia della commedia italiana e non solo: ora, dopo…

5 mesi ago

Risparmiare tanti soldi divertendosi: questa nuova idea fa innamorare tutti

Volete risparmiare davvero tanti soldi divertendovi? Ecco la nuova idea che farà innamorare davvero tutti:…

5 mesi ago

Se noti questo piccolo insetto in casa, non sottovalutarlo: la salute è in pericolo

In tutte le case può capitare che siano presenti insetti, ma la presenza di un…

5 mesi ago